×

Eplosione in Libano, colpita roccaforte di Hezbollah nel sud del paese

Condividi su Facebook

Una forte esplosione ha colpito una roccaforte dell'organizzazione Hezbollah nei pressi della città di Sidone, nella parte meridionale del Libano.

Una forte esplosione ha colpito una roccaforte dell’organizzazione paramilitare islamista Hezbollah nei pressi della città di Sidone, nella parte meridionale del Libano. L’episodio è avvenuto nel pomeriggio del 22 settembre nel villaggio di Ain Qana e al momento non sembrano esserci state vittime, anche se l’agenzia di stampa turca Anadolu parla di diversi feriti.

Fonti interne di Hezbollah hanno in seguito confermato l’esplosione senza però specificare cosa l’abbia potuta provocare.

Libano, esplosione in edificio di Hezbollah

Secondo gli organi di informazione internazionali, che citano il giornalista Salem Zahran, l’esplosione sarebbe avvenuta in un magazzino utilizzato come deposito di armi dell’epoca della guerra del luglio 2006 tra Hezbollah e Israele.

Alcune immagini diffuse dalla televisione al-Jadeed hanno mostrato danni a diversi edifici.

Secondo l’agenzia governativa libanese Nna a causare l’esplosione avrebbe provocato ingenti danni mentre stando ad altre fonti l’episodio potrebbe essere stato causato da un malfunzionamento tecnico avvenuto nei pressi del deposito di munizioni, che precisano si trova al di fuori dall’area di responsabilità della missione Onu in Libano.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.