×

Attacco con coltello a Parigi davanti a ex sede di Charlie Hebdo: 4 feriti

Condividi su Facebook

Quattro persone sono state ferite in un attacco con coltello a Parigi vicino alla ex sede di Charlie Hebdo: arrestato un sospetto aggressore.

Attacco con coltello Parigi

La Polizia di Parigi sta intervenendo nella zona di boulevard Richard Lenoir, non lontano dalla vecchia sede di Charlie Hebdo, dove si è verificato un attacco con coltello in cui 4 persone sono rimaste ferite, due delle quali in modo grave.

Secondo quanto si apprende un aggressore sarebbe stato identificato e arrestato davanti all’Opéra, non lontano dal luogo del delitto: avrebbe avuto delle tracce di sangue sui vestiti.

parigi attacco con coltello

Attacco con coltello a Parigi

Dalle prime informazioni era trapelato che gli autori del gesto fossero due, di origine pakistana o nordafricana. Le autorità hanno diffuso le foto dei due sospettati.

sospettato 1

sospettato 2

La prefettura della Capitale ha però spiegato che molto probabilmente l’aggressore è soltanto uno, armato di machete secondo quanto riportato dalla stampa. Stando al quotidiano Libération le forze dell’ordine hanno anche identificato i primi due feriti.

Si tratterebbe di una donna, aggredita davanti al murale omaggio ai fumettisti di Charlie Hebdo, e un uomo, entrambi dipendenti della società di produzione First Lines. Un altro lavoratore dell’azienda avrebbe visto l’aggressore allontanarsi di corsa.

Tutte le scuole e gli asili nido sono state isolate secondo le esigenze della procedura e migliaia di studenti sono confinati al loro interno.

Il Primo Ministro Jean Castex ha parlato di un attacco all’arma bianca davanti agli uffici della redazione di Charlie Hebdo e ha confermato il bilancio dei soggetti feriti. Ha inoltre affermato che si recherà al centro di crisi del Ministero degli Interni.

Attacco parigi

Il legame tra Charlie Hebdo e l’attacco è ancora da stabilire, così come se si sia trattato di un attentato a fini terroristici. Il vicesindaco di Parigi Emmanuel Grégoire ha scritto sul proprio profilo che “un individuo potenzialmente pericoloso è attualmente ricercato dalla polizia” e ha chiesto cautela. Nel frattempo si è disposta la chiusura di alcune stazioni metropolitane, tra cui Richard-Lenoir, Bastille, Green Road.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.