×

Usa, eseguita pena di morte sull’afroamericano Christopher Vialva

Condividi su Facebook

Eseguita negli Usa la pena di morte a danno del 40enne afroamericano Christopher Vialva. L'accusa era duplice omicidio avvenuto nel 1999.

Usa, seguita pena capitale sul 40enne https://www.tgcom24.mediaset.it/mondo/usa-eseguita-pena-di-mo

Negli Usa ritorna ad essere eseguita la pena di morte. Con una iniezione letale, in una prigione governativa a Terre Haute, nell’Indiana, è stato ucciso il 40enne Christopher Vialva condannato alla pena capitale perché ritenuto essere tra gli esecutori di un duplice omicidio avvenuto nel 1999.

È la prima volta che negli Stati Uniti, da quando è stata ripristinata da Trump, la pena di morte viene eseguita su un afroamericano. A nulla sono valsi gli appelli della madre di Valva rivolti ai familiari delle vittime per spiegare come suo figlio adesso fosse un uomo nuovo, convintamente pentito per quel delitto commesso all’età di 19 anni.

Usa, pena di morte per duplice omicidio

Vialva partecipò ad una rapina ai danni di una giovane coppia.

La gang sorprese la coppia all’interno di un’auto e la rapinò di tutti gli oggetti preziosi per poi rinchiuderla nel bagagliaio.I teppisti riuscirono anche ad ottenere i codici per accedere alle carte di credito e, dopo una notte di prelievi e spese pazze, decisero di sbarazzarsi dei neo sposini. Uno dei due omicidi venne commesso proprio da Christopher Vialva che puntò la pistola sulla tempia di Todd Bagley e sparò senza esitare.  La morte della donna, invece, fu causata dai fumi tossici provocati dall’incendio appiccato dai componenti della gang per eliminare le prove di quanto fatto.

Con l’uccisione  di Christopher Valva, l’America si interroga e si divide, ancora una volta, sull’opportunità di ricorrere ancora alla pena di morte

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
mikepz
26 Settembre 2020 09:08

le solite cazzate, trump non abolisce e non ripristina nulla, la pena di morte è competenza esclusiva di ognuno dei 50 stati usa


Contatti:
Carmelo Riccotti La Rocca

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.