×

Morta l’influencer cinese Lamu: cosparsa di benzina dall’ex marito

Condividi su Facebook

Non ce l'ha fatta Lamù, la giovane influencer cinese che era stata cosparsa di benzina dall'ex marito durante una diretta su Tik Tok.

influencer-cinese-morta
influencer-cinese-morta

Non è riuscita a sopravvivere Lamu, la giovane influencer cinese. È morta il 30 settembre, dopo due settimane di agonia a causa delle ustioni riportate nel 90% del colpo dopo l’attacco omicida subito dall’ex marito.

Morta l’influencer cinese Lamu

Era il 14 settembre quando Lamu, giovane influencer cinese, aveva deciso di aprire una propria diretta su Tik Tok. Il social network nato in Cina era diventato per lei un grande rifugio, dove riusciva a conversare con tutti i suoi amati follower. Più di 782 mila fan avevano deciso di seguire la simpatica Lamu: una 30enne da poco divorziata dal marito violento.

Proprio l’ex, durante la diretta, ha deciso di compiere l’ignobile gesto cospargendola di benzina e provocandole ustioni nel 90% del corpo.

Lamu aveva iniziato da qualche minuto la live con i fan, ma la scena dell’attacco omicida non è stata ripresa dalla telecamera del suo cellulare. Le immagini sono state interrotte poco prima ma i tanti spettatori hanno raccontato di aver assistito alle urla strazianti della povera donna.

L’influencer, secondo quanto riportato dalla testata locale Beijing Youth Daily, è stata immediatamente trasportata in ospedale, dove è rimasta fino al 30 settembre, giorno della sua morte.

Secondo l’ex cognato, i due aveva divorziato proprio a causa degli attacchi violenti che quotidianamente Lamu era costretta a subire da parte del marito. Nei mesi precedenti aveva già minacciato più volte la donna che oggi lascia due figli di 3 e 12 anni.

L’uomo è adesso accusato di omicidio volontario ed è in stato di fermo. Online rimbalzano i messaggi di condoglianze nei confronti della famiglia di Lamu. La giovane era entrata nel cuore di migliaia di utenti anche grazie alla grande positività che riusciva ad esprimere dai suoi video.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.