×

Bimbo di un anno e mezzo tenuto in gabbia

Un bimbo di un anno e mezzo era tenuto in gabbia tra gli escrementi e le carcasse di animali

Bimbo rinchiuso in gabbia tra le carcasse di animali

Un bimbo di un anno e mezzo tenuto in gabbia come un animale da circo. Sembrerebbe una storia inventata, ma è tutto vero. L’episodio si è registrato nel Tennessee, negli Stati Uniti, nel mese di giugno scorso, me le agenzie hanno diffuso la notizia solo in queste ultime ore.

A fare la macabra scoperta sono stati gli agenti di Polizia intervenuti a seguito di una segnalazione che denunciava il maltrattamento di animali di proprietà di una famiglia che viveva in una roulotte. La scena che si è presentata agli agenti di Polizia è stata davvero sconcertante: un bambino di un anno e mezzo era rinchiuso all’interno di una piccola gabbia accanto a montagne di carcasse. Il piccolo viveva tra gli escrementi e gli scarafaggi in una condizione di degrado e in pessime condizioni igienico-sanitarie.

Arrestati genitori e nonno

Interrogati dai poliziotti, i genitori hanno risposto che quello era il posto più sicuro per il bambino. Dopo le formalità di rito, gli agenti hanno tratto in arresto T.J. Brown, 46 anni, Heather Scarbrough, 42, e Charles Brown di 82 anni (il nonno del piccolo), con l’accusa di abusi sui minori aggravata, crudeltà sugli animali aggravata, possesso di armi da fuoco in commissione di un crimine, produzione di marijuana, possesso di accessori per droghe.

Si, perché nel locale dove era tenuto il piccolo sono state trovate anche 17 armi e 127 piante di marijuana.

Contents.media
Ultima ora