×

Coronavirus, von der Leyen in autoisolamento

Condividi su Facebook

La presidente della Commissione Europea, Ursula von der Leyen, è in autoisolamento per aver avuto un contatto diretto con un positivo al coronavirus.

Coronavirus von der Leyen autoisolamento

La presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen è in autoisolamento dopo aver avuto un contatto diretto con una persona risultata positiva al coronavirus. La misura perdurerà fino alla mattina del 6 ottobre, quando si avrà il riscontro del suo secondo tampone.

Il primo, effetuato giovedì scorso, aveva dato esito negativo. A darne notizia è stata la stessa presidente su Twitter: “Sono stata informata di aver partecipato ad un incontro, martedì, a cui era presente una persona che ieri è risultata positiva al Covid-19. In applicazione delle regole in vigore, sarò in auto-isolamento fino a domattina. Sono risultata negativa al test giovedì ed ho fatto l’esame oggi”.

Coronavirus, von der Leyen in autoisolamento

Secondo le norme sulla quarantena previste in Belgio, una persona asintomatica che ha avuto un contatto ravvicinato con una persona positiva al coronavirus, come è il caso della presidente della Commissione Europea, deve mettersi in autoisolamento per una settimana che decorre a partire dall’ultimo giorno nel quale si è verificato il contatto. Al quinto giorno di isolamento deve essere poi condotto un unico test.

Se il risultato è positivo il soggetto in questione deve rimanere in quarantena per altri sette giorni, quindi 12 in totale; se invece è negativo, la quarantena termina il settimo giorno.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.