×

India, morta ragazzina seppellita da una montagna di rifiuti

Condividi su Facebook

Dopo una settimana di ricerche, in India è stato recuperato il corpo senza vita della 12enne Neha Vasava. È stata travolta dai rifiuti

Travolta da montagna di rifiuti: morta la 12enne Neha Vasava

Non ce l’ha fatta Neha Vasava, la ragazzina di 12 anni travolta da una montagna di rifiuti in India. Il suo corpo, ormai senza vita, è stato recuperato dopo una settimana di ricerche. Le possibilità che Neha potesse essere ancora viva erano pochissime, da troppi giorni, infatti, la ragazzina si trovava sotto quella montagna di rifiuti nella discarica di Ahmedabad.

Neha era insieme ad Anil, un bambino di sei anni, quando è stata travolta dallo smottamento della montagna di rifiuti alta all’incirca 30 metri, in mezzo a Pirana. Miracolosamente Anil è riuscito a salvarsi, ma per la 12enne non c’è stato nulla da fare.

Morta seppellita da una montagna di rifiuti

Quella di Pirana è la discarica più grande della capitale del Gujarat, ogni giorno riceve 3500 tonnellate di rifiuti. Nei pressi della collina di rifiuti insiste un accampamento, senza acqua né luce, che ospita migliaia di famiglie che vivono di stenti e, spesso, vanno proprio a rovistare nella spazzatura per trovare del cibo.

Vengono chiamati ragpickers e si stima che in India siano almeno 4 milioni. Neha e Alin, invece, in quella montagna di immondizia, cercavano dei giocattoli ed altri oggetti da poter vendere per guadagnare qualche soldo. È stato proprio in quel momento che è venuta giù la montagna travolgendo i due ragazzini, Amil si è miracolosamente salvato, ma la 12enne Neha Vasava non ha avuto la stessa fortuna

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Carmelo Riccotti La Rocca

Giornalista pubblicista dal 2006, collabora con il quotidiano La Sicilia ed è direttore del quotidiano online Novetv.com. Ha firmato articoli anche per il FattoQuotidiano.it, nel 2018 ha vinto il premio internazionale Luchetta per un'inchiesta sul caporalato. Autore del libro "L'Infanzia Negata" edito da Albatros.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.