×

Uccide la madre e la decapita con una spada, orrore nel Regno Unito

Condividi su Facebook

Un uomo di Woking, nel Regno Unito, ha ucciso e decapitato con una spada la madre disabile 86enne incolpando in seguito il padre dell'accaduto.

uccide madre

Al termine di un processo durato quasi cinque settimane il 47enne Philipp Tarver è stato giudicato colpevole di aver ucciso e decapitato la madre 86enne Angela; un atroce delitto avvenuto lo scorso 19 dicembre a Woking, nel Regno Unito. L’uomo, che prima dell’omicidio avrebbe consumato cocaina e alcol, aveva inizialmente incolpato il padre 83enne della morte della genitrice, ma durante il processo la corte ha ritenuto inattendibile queste versione del fatti.

Regno Unito, uccide e decapita la madre

Secondo quanto emerso dalle investigazioni e dalla testimonianza del padre Colin Tarver, supravvissuto al delirio omicida, nel corso della mattinata del 19 dicembre scorso il 47enne avrebbe avuto un atteggiamento delirante, pronunciando frasi senza senso e scollegando molti elettrodomestici all’interno della casa: “Indossava una specie di sottoveste trasparente corta. Di tanto in tanto indossava abiti femminili. […] Più tardi sono entrato nella sala e ho scoperto che anche la televisione e i registratori erano scollegati”.

Mentre cercava di ricollegare il televisore alla corrente, l’anziano padre udi un urlo provenire dalla cucina, ma una volta giunto nel locale la moglie Angela era ormai morta, uccisa da diversi fendenti vibrati dal figlio in preda a un evidente stato confusionale: “Aveva un aspetto strano, folle. I suoi occhi erano di un colore giallo. Ha detto ‘Devo ucciderti’.

Non sembrava normale. Temevo veramente che mi avrebbe ucciso”.

Dopo essere riuscito a disarmare il figlio, che brandiva una spada ornamentale, l’83enne ha dunque chiamato il centralino di emergenza del 999. Negli stessi attimi tuttavia, il figlio era impegnato a decapitare il cadavere della madre per poi mettere la testa nel congelatore.

Dopo aver inizialmente incolpato il padre del delitto, l’uomo ha ammesso le proprie responsabilità davanti ai giudici, che lo hanno giudicato colpevole per l’assassino della madre e per il tentato omicidio del genitore.

Il verdetto definito dovrebbe essere annunciato il prossimo 8 ottobre.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.