×

Covid nel mondo, Oms: superati i 37 milioni di casi

Condividi su Facebook

Secondo gli ultimi dati delle Johns Hopkins University i casi di Covid nel mondo hanno superato i 37 milioni. Record di decessi

francia

Nuovo record di casi da Coronavirus nel mondo. Secondo gli ultimi dati aggiornati della Johns Hopkins University, il conteggio dei positivi è giunto a 37.019.38 e 1.069.953 di decessi. Nuovo record anche nell’incremento giornaliero di casi di nuovi positivi, secondo le stime dell’OMS, nella giornata di ieri si sono registrati 383.359 nuovi casi.

Casi Covid mondo, superati 37 milioni

Gli Stati Uniti ieri hanno fatto registrare 54.639 nuovi casi, e 618 decessi. In calo il numero dei nuovi contagiati rispetto alla giornata di venerdì, che contava 57.420 nuovi contagi. Con i dati aggiornati quindi il numero totale sale a 7.717.932, mentre i morti a 214.370. Non meno grave la situazione in India, nel quale il numero dei contagi totale raggiunge quota 7.05 milioni.

Nelle ultime ore il Ministero della Salute ha dato conto di 75.000 nuovi contagi. 

In Brasile superati i 150mila morti

Il Brasile è il secondo al mondo per numero di decessi da Covid-19, mentre a livello globale si posiziona al terzo posto per numeri di contagi dopo gli Stati Uniti e l’India.

La situazione in Europa

Si sta trasformando in una situazione sempre più esplosiva, ciò che si sta verificando nel vecchio continente.

Preoccupano i numeri dei casi in Francia, che ha visto un aumento nelle ultime 24 ore di 26.896 nuovi casi; non solo, stando alle notizie fornite dalla Santé Publique, il tasso di positività si è pericolosamente innalzato in soli 2 giorni da 9.1% all’11% di ieri. Aumenta anche il numero dei decessi, 54 nelle ultime 24 ore, per un totale di 32.684. Non solo l’alto numero di contagi, ma inizia a creare preoccupazione anche il numero dei posti letto in terapia intensiva, soprattutto nella regione dell’Ile-de-France, che ha quasi raggiunto la metà della sua capacità.

Misure restrittive sono state poste in essere da oggi in quattro città della Francia: Lione, Lille, Grenoble e Saint-Etienne, dove i bar rimarranno chiusi insieme alle sale da ballo, così come i centri commerciali vedranno ridotti gli ingressi; mentre erano già state dichiarate zone rosse: Parigi, Marsiglia, Isola di Guadalupe e Aix-en-Provence. Altro caso è la Germania, che anche nella giornata di ieri ha visto 4721 nuovi casi, 15 deceduti in 24 ore.

Pertanto sino al 31 Ottobre bar e ristoranti chiuderanno i battenti alle 23, nella speranza di limitare la movida e quindi i contagi.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.