×

Covid, oltre mille positivi in una fabbrica di mascherine: allarme

In Sri Lanka è scoppiato un importante focolaio in una fabbrica di mascherine, che sono state inviate in America. Scatta l'allarme contagi.

Covid

In una fabbrica di mascherine è scoppiato un preoccupante focolaio di Covid-19. Oltre mille lavoratori sono risultati positivi al Sars-Cov-2, virus che causa la patologia. Il fatto è accaduto nell’azienda Brandix, nello Sri Lanka, che fino allo scorso agosto ha prodotto mascherine chirurgiche per gli Stati Uniti d’America. 

Positivi fabbrica mascherine

Riuscire ad identificare il focolaio all’interno della fabbrica di mascherine è stato molto difficile perché la maggior parte delle persone contagiate risulta essere asintomatici. Il focolaio è stato identificato nell’azienda conosciuta a livello internazionale per le sue attività a sostegno della sostenibilità. Al momento sono 1.026 i lavoratori risultati positivi, su un totale di 1700 lavoratori. Una situazione decisamente fuori controllo, che sta aumentando notevolmente la preoccupazione generale del Paese. 

Sudath Samaraweera, capo epidemiologo dello Stato, ha invitato le comunità locali ad unirsi e lavorare insieme con le autorità per riuscire ad evitare la diffusione eccessiva di contagi nel Paese.

La regione in cui è situata la fabbrica, e tutte le comunità vicine, stanno vivendo un lockdown personale e sono state chiuse fino a nuovo ordine. Nella zona sono stati vietati anche gli incontri pubblici e le scuole sono state chiuse. Anche lo sport ha subito il lockdown nazionale, con l’annullamento di un torneo di cricket. 

Contents.media
Ultima ora