×

Coronavirus Francia: Macron impone coprifuoco serale

Condividi su Facebook

Coronavirus Francia: Macron riattiva lo stato di emergenza sanitaria. Da sabato il coprifuoco

Stato di emergenza sanitaria in Francia per il coronavirus. Così il presidente Emmanuel Macron ha annunciato le nuove misure di contenimento necessarie a fare fronte a questa imminente emergenza. Il capo di stato francese ha proclamato il via per il coprifuoco in aree diversificate della regione, esattamente in quelle dove il Coronavurius sta provoncando considerevoli aumenti di contagi.

Coronavirus, Macron annuncia il coprifuoco

“Dobbiamo reagire” al Covid-19 poichè “la situazione è preoccupante”: da sabato sarà quindi ripristinato lo stato di emergenza sanitaria. Il presidente Macron ha quindi annunciato le misure di restrizione contenitive che saranno in vigore, come l’attivazione del coprifuoco dalle ore 21:00 e alle 6:00 in 8 aree specifiche per tentare di fermare l’espansione del virus. Restrizioni che scatteranno dispositive il prossimo sabato con durata di 4 settimane e con eventualità di proproga sino al 1 dicembre.

In Francia le aree in cui sarà attivato il coprifuoco si trovano in un stato di massima allerta, aree in cui i contagi ed i ricoveri in terapia intensiva hanno preso il sopravvento tanto da rendere necessario attivare il coprifuoco, aree che sono: Aix-Marseille, Île-de-France, Lione, Grenoble, Saint-Étienne, Lille, Tolosa, Montpellier e Rouen.

Coronavirus Francia: da sabato al via al coprifuoco

Il coprifuoco è necessario, una misura estrema che era stata già messa in atto lo scorso maggio a Guyana e cha aveva portato risultati positivi infatti “il numero di contagi smise di aumentare”.

Coprifuoco che scatterà in vigore il prossimo sabato. Per le attività commerciali i ristoranti, i bar, pub e caffè, i teatri ed i cinema obbligo di chiusura alle 21. “Non ci sarà divieto di circolazione dalle 21:00 alle 6:00”, ha sottolineato il Presidente Macron.

Coronavirus Francia: coprifuoco serale, le eccezioni

Il capo di Stato prosegue specificando che saranno necessarie delle eccezioni come il non imporre il divieto di circolazione: “Dobbiamo continuare a poter andare a lavorare in tutti i settori.

Per chi torna dal lavoro o per chi ci va ci sarà un’autorizzazione. Definiremo i casi di buon senso. Non ci saranno restrizioni al trasporto. Ci saranno controlli.” Controlli da parte delle forze dell’ordine ed in caso di rilevata violazione scatterà una sanzione di 135 euro che, in caso di recidiva, diventerenno 1.500.

Coronavirus Francia: aiuti alle attività colpite dal coprifuoco

Emmanuel Macron ha garantito che tutti i settori commerciali colpiti dal coprifuoco avranno degli aiuti e dei sostengi aggiuntivi.

“Piuttosto incoraggeremo le persone a fare, per i lavori dove è rilevante, due o tre giorni di telelavoro alla settimana”, ha quindi proseguito il presidente. Presidente che si è dichiarato contrario al divieto di viaggi tra le regioni : “non abbiamo deciso di ridurre i viaggi tra le regioni. Non stiamo impedendo alle persone di spostarsi da una regione all’altra, ma chiederemo loro di rispettare le regole della cittadinanza”. Vige la regola del 6, in cui 6 è il numero massimo di persone presenti ad incontri o ritrovi familiari, regola che Macron confida veder rispettare dai cittadini francesi. “Dobbiamo reagire” al Covid-19 perché “la situazione è preoccupante ….Il virus è ovunque in Francia”, ha così concluso Macron.

45 anni, mamma single di 2 figli. Fin da ragazza ha coltivato la passione per l'arte a 360 gradi. Diventata giornalista subito dopo la laurea, ama lo sport e insegno aerobica e acquagym per passione.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Cichero

45 anni, mamma single di 2 figli. Fin da ragazza ha coltivato la passione per l'arte a 360 gradi. Diventata giornalista subito dopo la laurea, ama lo sport e insegno aerobica e acquagym per passione.

Leggi anche

Entire Digital Publishing - Learn to read again.