×

Coronavirus, Saeb Ereka (segretario dell’Olp) è in coma

Il segretario generale dell'Olp Saeb Erekat è in coma a causa del coronavirus: le sue condizioni sono aggravate anche da un'infezione batterica.

Saeb Erekat in coma per coronavirus

É entrato in coma, a causa del Coronavirus, il segretario dell’Olp, Saeb Erekat. Attualmente si trova ricoverato nell’ospedale Hadasaah di Gerusalemme.

Coronavirus, in coma Saeb Erekat

Il Coronavirus avanza nel mondo, Medio Oriente compreso, e questa volta a farne le spese, è il segretaio generale dell’Olp, Organizzazione per la liberazione della Palestina, Saeb Erekat.

Il segretario, 65 anni, per anni è stato in prima fila nelle negoziazioni tra israeliani e palestinesi, e adesso si ritrova a fare i conti con il contagio da Coronavirus, che lo ha colpito duramente. Dalla sua dimora di Gerico, in Cisgiordania, è stato trasferito a causa di sopraggiunte complicazioni, all’ospedale Hadasaah di Gerusalemme, e attualmente si trova in coma.

Come riferito dall’ospedale in un comunicato, il leader ha trascorso la sua prima notte tranquillo, ma poi le sue condizioni sono peggiorate a causa di una crisi respiratoria che lo hanno portato al coma, e che ha reso necessario sottoporlo a ventilazione polmonare.

Come dichiarato dall’ospedale, Saeb Erekat inoltre, presenta una situazione complicata, in quanto trattasi di paziente trapiantato ai polmoni alcuni anni fa, il che ha reso il suo sistema immunitario deficitario. Al momento poi, soffre anche di un’infezione batterica, oltre al Coronavirus.

Erekat è seguito da vicino dalla figlia, oltre che da esponenti dello stesso Olp e di al-Fatah, l’organizzazione paramilitare palestinese facente parte dell’Olp, costituita nel 1959, e che vide Yasser Arafat, come suo leader.

Auguri di pronta guarigione giungono da più parti, compreso l’emissario per il Medio Oriente delle Nazioni Unite, Nickolai Mladenov, tramite Twitter.

Contents.media
Ultima ora