×

Elezioni Usa, battuta d’arresto Trump: rafforzato il voto per posta

I giudici hanno deciso che per le Elezioni negli Usa saranno valide le schede della Pennsylvania arrivate fino a tre giorni dopo l'Election day.

elezioni usa trump biden

Elezioni presidenziali Usa: in Pennsylvania sì al rafforzamento del voto per posta ed alle schede che arriveranno fino a tre giorni dopo l’Election day. Non solo, le schede saranno valide anche se prive di un timbro postale leggibile. Una battuta d’arresto, quindi, per il presidente repubblicano in carica Donald Trump.

Il tycoon, infatti, si era mostrato fortemente contrario all’ipotesi che le schede arrivate dopo l’Election day fossero ritenute valide. Hanno esultato invece i democratici con il loro candidato presidente Joe Biden, che attendono molti voti per corrispondenza.

Elezioni Usa: la decisione

A decidere in merito sono stati i giudici della Corte Suprema americana. L’Election day è previsto per il 3 novembre prossimo quando gli statunitensi saranno chiamati a decidere il nuovo presidente Usa. In corsa ci sono Trump e Biden che da settimane si stanno scontrando su numerosi temi. Di mezzo, anche la positività del presidente in carica al coronavirus (Covid-19).

Il caso della Pennsylvania

Sulle Elezioni presidenziali Usa è insomma intervenuta la Corte suprema.

I giudici hanno confermato quanto già era stato deciso dalla Corte della Pennsylvania sull’allungamento dei tempi per la ricezione delle schede. Tutto ruota attorno alle carenze del servizio postale in Pennsylvania. I repubblicani avevano così chiesto di sospendere la sentenza della Corte della Pennsylvania.

Giovedì il confronto

Giovedì prossimo a Nashville, in Tennessee, Donald Trump e Joe Biden torneranno faccia a faccia per il secondo ed ultimo confronto. La commissione per i dibattiti presidenziali, dopo le polemiche del primo confronto, ha deciso che sarà tenuto acceso solo il microfono del candidato al quale viene fatta la domanda.

Contents.media
Ultima ora