×

Pakistan, 46enne rapisce una sposa bambina e la converte all’Islam

Condividi su Facebook

In Pakistan un uomo ha rapito una bambina e l'ha costretta a diventare sua sposa e a convertirsi all'Islam. I genitori chiedono la liberazione.

Pakistan-sposa-bambina

Torna la preoccupazione in Pakistan per il fenomeno delle spose bambine. Lo scorso 13 ottobre una 13enne cattolica, Arzoo Raja, è stata rapita per strada da un uomo di 46 anni e l’ha costretta a convertirsi alla sua religione, l’Islam.

I genitori di Arzoo hanno chiesto la liberazione tramite il Tribunale di Karachi e attendono risposte.

Pakistan, sposa bambina rapita da 46enne

L’uomo di 46 anni avrebbe seguito Arzoo Raja in strada e rapita durante la breve uscita da casa della bambina. La mattina del 13 ottobre Arzoo non era andata a scuola perché, causa Covid, le lezioni anche nel suo paese vengono svolte a giorni alternati. Ma Arzoo aveva deciso di uscire per andare ad acquistare delle caramella vicino casa.

L’uomo avrebbe quindi approfittato della sua uscita per aggredirla per strada, immobilizzarla e, subito dopo, portarla via con sè. 

Una volta arrivati nella sua abitazione, l’uomo l’avrebbe costretta a rimanere in casa e trattandola come sua moglie, l’ha convertita alla religione islamica. Dal 13 ottobre non si hanno più notizie di Arzoo Raja, nonostante i genitori abbiano immediatamente denunciato la scomparsa.

Tramite il Tribunale di Karachi hanno richiesto la liberazione di Arzoo ma non è arrivata ancora nessuna risposta.

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Maria Zanghì

Messinese, classe 1993, laureata magistrale in "Media, comunicazione digitale e giornalismo” presso La Sapienza di Roma. Collabora con “Auralcrave”, “Che tv fa”, “Metropolitan Magazine”.

Leggi anche

Contents.media