×

Covid Olanda: “Uno tsunami”. Reparti pieni, i pazienti andranno in Germania

Condividi su Facebook

Reparti Covid in Olanda pieni. Al via al trasferimento dei pazienti in Germania

covid Olanda pazienti in Germania

Impennata di contagi in nei Paesi Bassi nonostante si trovi in pieno lockdown parziale, come riferisce il presidente Ernst Kuipers del National Coordination Center Patient Distribution: “La prima ondata è apparsa come un maremoto, ora questo è più uno tsunami.  Mancano posti letto.

Al via al trasferimento di alcuni pazienti  positivi in Germania.

Olanda, reparti pieni: pazienti Covid trasferiti in Olanda

Il presidente Ernst Kuipers paragona l’ondata dei contagi da Cornavirus in Olanda a uno tsunami: “Alla prima ondata si parlava di maremoto. Ora è più simile a uno tsunami, dove la prima onda sembra meno alta, ma l’acqua che segue è ancora più forte”. Circa la metà dei reparti di terapia intensiva è occupata da malati di Coronavirus.

Secondo Kuipers la situazione è molto preoccupante: “Ci vorrà molto tempo prima di vedere l’effetto delle misure prese contro il Coronavirus. Ciò significa che il numero di ricoveri aumenterà”.

Secondo il presidente del National Coordination Center Patient Distribution, pensare di costruire o predisporre ospedali specializzati per pazienti infetti dal Covid non è la soluzione in questo momento per l’Olanda, perché:“il problema non è la mancanza d’infrastrutture o di attrezzature respiratorie, ma la mancanza di personale”.

Ernst Kuipers si augura che quanto prima abbia inizio il trasferimento dei pazienti con sintomatologie più acute in Germania,  poiché sottolinea: “al momento le opzioni sono poche”. 

La Germania non sta vivendo una situazione diversa per il numero di contagi, ma, a differenza dell’Olanda, ha meno ricoverati in proporzione ai posti letto disponibili. Anche in Germania il numero di contagi da Covid è in aumento, ma la preoccupazione per la saturazione degli ospedali è inferiore a quella che attualmente affligge i Paesi Bassi, basti pensare alla regione Renania Settentrionale in cui la densità di popolazione è equivalente a quella olandese, regione che dispone di oltre 6000 posti letto nei reparti di terapia Intensiva.

45 anni, mamma single di 2 figli. Fin da ragazza ha coltivato la passione per l'arte a 360 gradi. Diventata giornalista subito dopo la laurea, ama lo sport e insegno aerobica e acquagym per passione.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Cichero

45 anni, mamma single di 2 figli. Fin da ragazza ha coltivato la passione per l'arte a 360 gradi. Diventata giornalista subito dopo la laurea, ama lo sport e insegno aerobica e acquagym per passione.

Leggi anche

Contents.media