×

Uomo armato di spada uccide due persone in Quebec, polizia lo arresta

Condividi su Facebook

Un uomo armato di spada e vestito da samurai ha ucciso due persone ferendone altre cinque a Quebec City, capoluogo dell'omonima provincia canadese.

Notte di Halloween da incubo a Quebec City, dove un uomo armato di spada e vestito con abiti da samurai ha ucciso due persone e ne ha ferite altre cinque prima di essere arrestato dalla polizia. Al momento non è ancora chiaro il movente della strage e le autorità non escludono pertanto l’ipotesi terroristica, anche in eventuale risposta agli attacchi recentemente avvenuti in Francia, dove alcune persone – l’ultimo caso è di un prete greco ortodosso – sono rimaste uccise e decapitate da attentatori solitari.

Quebec, uccide persone con la spada

Le aggressioni sono avvenute nella tarda notte di sabato 31 ottobre nei pressi del palazzo del parlamento provinciale del Quebec. Complessivamente nell’attacco sono morte due persone, mentre altre cinque sono state ferite gravemente e sono tuttora ricoverate in ospedale in serie condizioni a causa dei fendenti. Inizialmente le forze dell’ordine avevano riportato come l’uomo indossasse dei generici abiti medioevali, ma successivamente Radio Canada ha dichiarato che l’aggressore era vestito da samurai.

In questo modo l’uomo potrebbe aver approfittato dei travestimenti della notte di Halloween per portarsi in giro la spada senza destare sospetti.

Il sospetto è stato successivamente individuato dalla polizia intorno all’una di notte nella zona del porto vecchio della città, a circa un miglio di distanza dal luogo degli attacchi.

Al momento gli unici dettagli noti dell’aggressore sono che si tratta di un maschio sulla ventina d’anni di età, anche se le forze dell’ordine non hanno ancora divulgato le sue generalità. Durante le ricerche del sospetto la polizia ha pubblicato diversi post su Twitter in cui invitava i cittadini di Quebec City a rimanere nelle loro case.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
2 Commenti
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
ew131 passeggio e stalkers camion rosso industri e
1 Novembre 2020 11:29

ciaca, io sono testimone

petronilli e mafiosi merdosi industria ingiuria
1 Novembre 2020 12:21

a vicchy


Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media