×

Elezioni Usa 2020, Dixville Notch è il primo seggio a dichiarare i risultati

Condividi su Facebook

Dixville Notch è il primo seggio "First of the Nation" a dichiarare i risultati delle urne. A vincere i 5 voti in palio è stato Biden.

dixville notch dichiara vincitore del seggio

C’è una piccola cittadina negli Stati Uniti, che in questa giornata, 3 Novembre, la più importante di quest’anno e che segnerà il futuro dell’America per i prossimi 4 anni, ha già effettuato lo spoglio delle schede e dichiarato il vincitore delle elezioni Usa 2020.

Quel paese è Dixville Notch, nel New Hampshire.

Elezioni Usa 2020, i risultati a Dixville Notch

Dixville Notch, è una piccola cittadina del New Hampshire, al confine con il Canada, che ha già dato i risultati dello spoglio per il suo seggio: 5 voti a favore di Biden.

Come da tradizione gli elettori si riuniscono nella sala da ballo del Balsam Resort del piccolo paese e votano non appena si aprono le urne, ossia a mezzanotte (alle 6 ore italiane); per poi scrutinare immediatamente le schede, diventando quindi il “First of the Nation”, cioè il primo seggio a dichiarare i risultati.

Quest’anno per la prima volta dal 1960, Biden è riuscito ad aggiudicarsi tutti e 5 i voti degli elettori. Nel 2016 quando la sfida fu tra Hilary Clinton e Trump, la candidata democratica conquistò 4 voti e due furono in favore dell’attuale presidente degli Stati Unti, uno invece fu per Gary Johnson.

Anche un’altra cittadina ha votato e dichiarato i risultati del seggio, tra l’altro vicina a Dixville Notch: è la cittadina di Millsfield, in cui il vincitore è stato Trump, che ha conquistato 16 voti contro i 5 di Biden.

Risultati analoghi a quelli del 2016, in cui Trump riuscì ad aggiudicarsi 16 voti, mentre la Clinton in quella tornata elettorale solo 5.

Una terza comunità avrebbe dovuto votare allo scoccare della mezzanotte , si tratta di Hart’s Location, ma a causa della pandemia si è preferito posticiparlo alla mattina.

Nello Stato del New Hampshire, questi piccolissimi paesi, hanno potuto votare a partire dalla mezzanotte, grazie ad una legge, che consente a tutte le comunità con un numero non superiore ai 100 abitanti, di potersi riunire nelle sale da ballo che fungono da seggio elettorale ed esprimere la loro preferenza alle urne.

Queste piccole comunità che possono appellarsi a questa legge vengono chiamate “First of the Nation”, nome che gli deriva dal passato e che è rimasto loro anche nel presente.

Non rimane quindi che attendere l’esito delle urne di tutti gli Stati per scoprire chi sarà il nuovo Presidente degli Stati Uniti d’America.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media