×

India, bambino cade in un pozzo di 60 metri: si teme per la sua vita

Condividi su Facebook

Un bambino di 3 anni è rimasto intrappolato in un pozzo nel quale pare ci sia dell'acqua. Dalle 10 del mattino sembrerebbe non rispondere ai richiami.

India bambino caduto pozzo
India bambino caduto pozzo

In India si teme per la vita di un bambino di 3 anni, che è caduto in un pozzo profondo più di 60 metri. Il piccolo è rimasto intrappolato. Nel pozzo, inoltre, pare ci sia dell’acqua. Il tragico episodio è avvenuto nel distretto di Niwadi, nel Madhya Pradesh.

India, paura per il bambino caduto nel pozzo

Da ore continuano le operazioni di soccorso per portare in salvo il bambino di tre anni precipitato in un pozzo. Per cercare di salvare il piccolo, è intervenuto anche l’esercito. La profondità del pozzo pare sia superiore ai 60 metri. Per questo motivo, affinché i soccorritori possano raggiungerlo, in queste ore si scava una trincea parallela. Intanto all’interno del pozzo gli uomini coinvolti nei soccorsi stanno immettendo dell’ossigeno per favorire la respirazione del bimbo rimasto intrappolato.

Barahbujurg è il villaggio in cui si trova il pozzo, dista circa 36 km da Niwadi e 450 km da Bhopal, le città più grandi della zona.

Tuttavia, le informazioni diffuse dalle fonti locali non sono rassicuranti. Stando a quanto reso noto finora, il bambino avrebbe smesso di rispondere ai richiami. I soccorritori riferiscono di aver sentito un suo ultimo grido intorno alle 10 del mattino.

Sembrerebbe che il piccolo sia immobilizzato nel pozzo da diverse ore: la caduta, infatti, sarebbe avvenuta nella prima mattinata di mercoledì 4 novembre, mentre alcuni operai stavano installando un involucro su una tubatura. Così ha raccontato un agente di polizia.

Fino a 30 metri il pozzo è coperto da terra, ma all’interno c’è anche dell’acqua. Ed è proprio la probabile presenza di acqua a mettere ancora più a rischio la sopravvivenza del piccolo, rendendo più difficili anche i soccorsi.

Fortunatamente però, sembrerebbe che il bambino sia ancora lontano dall’acqua. Tuttavia, secondo i soccorritori presenti sul posto, il piccolo si trova a testa in giù. Non è ancora certa la profondità in cui è rimasto bloccato.

Sull’accaduto è intervenuto anche il governatore del Madhya Pradesh Shivraj Singh Chouhan, il quale ha espresso preoccupazione per la situazione. In un tweet, inoltre, ha tenuto a sottolineare che sono state messe in atto tutte le misure necessarie per poter salvare il bambino.

Sono fiducioso che presto verrà salvato. Possa Dio benedire il bambino con una lunga vita. Preghiamo tutti per lui”, sono state le sue parole.

La vicenda del piccolo, identificato come Prahlad Kushwaha, ricorda quanto accaduto a Gorizia lo scorso luglio, quando un ragazzino di 12 anni è precipitato per 30 metri in un pozzo. Per il giovane non c’è stato niente da fare: è morto sul colpo. È rimasta drammaticamente impressa anche la storia di Julen, il bimbo di due anni che nel gennaio del 2019 cadde in un pozzo non segnalato e profondo oltre 70 metri, all’interno di un terreno vicino a Malaga. Le operazioni di soccorso, che sfortunatamente non hanno portato in salvo il piccolo, hanno tenuto con il fiato sospeso l’intera Spagna e non solo. Gli italiani, inoltre, ricorderanno per sempre il piccolo Alfredino, caduto in un pozzo a Vermicino, vicino a Frascati. Era il 1981.

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Asia Angaroni

Nata a Varese, classe 1996, è laureata in Comunicazione. Collabora con Notizie.it.

Leggi anche

Impianti sci Europa
Esteri

Sci, gli impianti aperti in Europa

25 Novembre 2020
Impianti sciistici aperti o chiusi in vista del Natale? Come al solito manca in Europa un accordo condiviso che invece sarebbe necessario
Contents.media