×

Biden alla Casa Bianca, cosa farà nei suoi primi cento giorni da presidente?

Condividi su Facebook

Drastici cambi di rotta su Covid-19, ambientalismo e politiche sull'immigrazione: ecco cosa farà Joe Biden nei suoi primi cento giorni da presidente.

Che rappresentasse un taglio netto rispetto all’amministrazione di Donald Trump ce lo si poteva aspettare, ma pare che Joe Biden abbia intenzione di cambiare drasticamente la maggior parte delle politiche del suo predecessore già nei primi cento giorni di governo, concentrandosi in particolare nel contrasto alla pandemia di Covid-19, nella lotta al riscaldamento globale e in riforme delle politiche migratore.

Tutto ciò dovrebbe avere inizio a partire dal 2o gennaio del 2021, nel giorno della cerimonia di insediamento ufficiale del presidente eletto.

I primi cento giorni di Biden presidente

Secondo le ricostruzioni fatte dalle principali testate internazionali, la principale priorità di Joe Biden durante i suoi primi cento giorni di mandato sarà quella di costituire un’apposita task force per organizzare al meglio la lotta contro il Covid-19, adottando sul suolo americano misure simili a quelle già in vigore in diversi stati europei, come l’obbligo di mascherina all’aperto.

Prevista anche una campagna universale e gratuita di test, accompagnata dalla distribuzione su larga scala di un vaccino non appena questo sarà disponibile, anche a chi non possiede un’assicurazione.

Sempre in ambito sanitario Biden è inoltre intenzionato a bloccare la procedura di uscita degli Usa dall’Oms iniziata da Donald Trump, mentre sul fronte degli aiuti alle famiglie colpite dal coronavirus verrà chiesto al Congresso uno stanziamento economico per cittadini e attività commerciali vittime della pandemia.

La questione ambientale

Per quanto riguarda la tutela dell’ambiente invece la promessa di Biden è di ripristinare la legislazione sul tema cancellata dal suo predecessore, facendo inoltre rientrare gli Stati Uniti all’interno degli accordi di Parigi sul clima: “La prima cosa che farò sarà rientrare negli accordi di Parigi. Perché senza di noi guardate cosa sta succedendo, sta andando tutto a rotoli”.

Sempre contro il riscaldamento globale, Biden ha intenzione di stanziare oltre 2mila miliardi di dollari per attuare una riconversione energetica dell’intera economia del paese, in modo da arrivare a emissioni zero entro il 2050.

Politiche sull’immigrazione

Nei primi giorni del suo mandato Biden invierà inoltre una proposta al Congresso per velocizzare le pratiche di ottenimento della cittadinanza statunitense per ben 11 milioni di persone immigrate che vivono negli Usa senza documenti. Sempre in merito alle politiche migratorie, il presidente eletto lancerà una task force al fine di far ritornare alle proprie famiglie oltre 500 bambini migranti che erano stati separati dai genitori sotto l’amministrazione Trump.

Un gesto quest’ultimo che lo stesso Biden ha definito “criminale”.

Previsti inoltre piani di riforma del sistema carcerario, con la possibilità di allargare l’uso delle pene alternative e della condizionale, oltre a fornire abitazioni per gli ex carcerati che troppo spesso si ritrovano a diventare senzatetto una volta usciti di prigione.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media