×

Lockdown totale fino al 6 dicembre in Austria, Kurz: “Unico strumento che funziona”

Condividi su Facebook

“Non incontrate nessuno”, è stato l’appello del Cancelliere ai suoi concittadini.

sebastian kurz

L’Austria, a causa del Covid, vedrà un lockdown totale a partire dal 17 novembre almeno fino al 6 dicembre. Ad annunciarlo è stato il cancelliere Sebastian Kurz. La decisione è arrivata dopo il fallimento delle due settimane di lockdown “morbido” di un coprifuoco notturno e in considerazione che l’Austria è attualmente la maglia nera a livello mondiale per quanto riguarda la velocità di diffusione del coronavirus.

Nello specifico, negli ultimi 15 giorni, la curva ha subito una brusca impennata, toccando quota 9.000 positivi, nonostante le misure adottate proprio dal governo viennese.

Lockdown in Austria

“Non incontrate nessuno”, ha detto Kurz ai suoi concittadini. “Un secondo lockdown è l’unico strumento che funziona” per abbassare la curva dei contagi ed evitare un collasso del sistema sanitario. “L’unico modo che abbiamo per salvare il Natale”, aprendo così un margine di speranza sulla possibilità che le misure possano essere allentate alla fine di dicembre.

Dopo sue settimane di chiusura leggera, la curva dei contagi è continuata a salire, e per questo motivo il governo di Vienna ha deciso per un inasprimento delle misure anti-covid.

Il ministro della Salute, Niki Popper, appena il 14 novembre, si era mostrato deluso per gli effetti della prima chiusura, ritenendoli “molto minori di quello che ci si aspettava. Le persone — ha sottolineato in seguito — non hanno ridotto abbastanza i loro contatti nel tempo libero”.

Il governo dovrebbe chiudere tutti gli esercizi commerciali non essenziali, lasciando aperti quelli alimentari. Inoltre, verrà confermata la didattica a distanza in quasi tutte le fasce d’età. Lo smartworking diventerà obbligatorio, e potrebbero esser vietate le visite a parenti in ospedale e nelle case di riposo.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media