×

Scontri a manifestazione pro Trump a Washington, 20 arresti e un ferito

Condividi su Facebook

Migliaia di persone hanno invaso Washington nella manifestazione a sostegno del presidente Trump. Avvenuti scontri con i sostenitori di Joe Biden.

Non sono mancati gli scontri alla manifestazione dei sostenitori di Donald Trump organizzata a Washington nella giornata di sabato 14 novembre. Decine di migliaia di persone – la portavoce del presidente ha parlato di circa un milione di partecipanti – si sono trovate nei pressi della Casa Bianca per manifestare la loro solidarietà al presidente uscente, scandendo a chiare lettere slogan contro i presunti brogli elettorali denunciati dallo stesso Trump a partire dalla sera stessa delle elezioni.

Washington, scontri a manifestazione pro Trump

Numerosi gli slogan declamati nel corso della manifestazioni, tra “Stop the steal” a “Count every vote” fino alle accuse contro coloro che in questi ultimi mesi sono stati definiti come nemici del presidente uscente. Lo stesso professor Anthony Fauci è stato definito un marxista da alcuni partecipanti alla manifestazione, nella quale si sono viste peraltro pochissime mascherine indossate.

Alla fine anche il presidente Trump ha deciso di unirsi brevemente ai manifestanti, sfilando tra due ali di folla a bordo dell’auto presidenziale per dirigersi al suo personale campo da golf in Viriginia, lo stesso in cui si trovava la scorsa settimana mentre Joe Biden veniva ufficialmente proclamato nuovo presidente degli Stati Uniti.

Nel frattempo, e nonostante i numeri ufficiali parlino di qualche decina di migliaia di persone presenti al massimo, la portavoce della Casa Bianca Kayleigh McEnany ha condiviso su Twitter due riprese aeree della manifestazione, scrivendo: “Più di un milione in marcia per il presidente. La migliore base elettorale nella storia, vi amiamo, ragazzi!”.

Iniziata in maniera sostanzialmente pacifica, la manifestazione è successivamente sfociata in duri scontri contro i supporter di Joe Biden e gli attivisti del movimento Black Lives Matter che avevano organizzato un contro corteo nelle vicinanze. Nei tafferugli è stata ferita una persona a colpi di coltello, mentre altre venti sono state arrestate dalla polizia. Su internet sono inoltre diversi i video che mostrano sostenitori di Trump e Biden scambiarsi pugni e schiaffi per le vie di Washington.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media