×

Covid Australia, scatta test di massa: 4mila persone in quarantena

Condividi su Facebook

Le autorità australiane hanno condotto test di massa sul coronavirus, migliaia di persone costrette a casa

Covid Estremo Oriente
Azzerati contagi Covid in Estremo Oriente e Australia.

Anche l’Australia è alle prese con la pandemia da Covid 19. Le autorità hanno adattato test di massa sul coronavirus e circa 4mila persone sono state poste in quarantena nella speranza di soffocare un nuovo focolaio di Covid-19. Intanto, l’agenzia Reuters ha riferito che lo stato dell’Australia Meridionale ha riproposto ieri nuove restrizioni di distanziamento sociale dopo aver rilevato 21 casi di coronavirus.

La maggior parte dei nuovo casi sono stati acquisiti localmente.

Covid Australia

Meno di un mese fa, mentre in Occidente la situazione della pandemia era diventata piuttosto drammatica, l’Isola aveva contato zero contagi da Covid. Anche altri Paesi oceanici e altri Paesi orientali erano riusciti ad abbassare drasticamente i contagi. Ce l’avevano fatta Giappone, Corea del Sud, Taiwan, Singapore, Thailandia ma anche appunto Australia e Nuova Zelanda. Perfino in Cina, per scongiurare la seconda ondata, sono stati messi in test a tappeto che hanno abbassato drasticamente i contagi.

Ora, a poco a poco, tutti questi Paesi stanno rischiando di riprecipitare lentamente di nuovo nell’emergenza.

La via scelta dalle autorità di questi Paesi era stata quella della chiusura totale, (come per la Nuova Zelanda). Non era permesso a nessuno di entrare o uscire dalla regione se non per motivi di stretta necessità ed era prevista una rigorosa quarantena verso chiunque provenisse dall’estero. Melbourne, dove si è contato il 90% dei 905 morti per Covid dell’intera nazione, era uscita a fine ottobre da un lungo lockdown durato 112 giorni.

Intanto, in Occidente, la situazione della pandemia rimane grave. La curva dei casi giornalieri cresce in maniera vertiginosa, anche se i recenti numeri fanno sperare. Ggli effetti della seconda ondata stanno mettendo in ginocchio Europa e Stati Uniti.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media