×

Bevono igienizzante mani ad una festa scambiandolo per alcol: morti in 7

Condividi su Facebook

In Russia 7 morti, dopo aver ingerito la soluzione idroalcolica usato come igienizzante mani. Simili episodi si erano già verificati nel paese

bevono l'igienizzante mani e muoiono

Succede anche questo: in Russia 7 persone sono morte, dopo aver bevuto l’igienizzante mani a base alcolica.

Russia, morti per aver bevuto l’igienizzante mani

In Russia, nel distretto di Tattinskij, nella Jacuzia, 7 persone sono morte dopo aver bevuto l’igienizzante mani ad una festa.

L’incredibile vicenda è avvenuta giovedì scorso, 19 Novembre, in cui 9 persone si sono riunite per una festa privata. Ma una volta terminato l’alcol da bere, in mancanza d’altro, hanno deciso di bere l’antisettico. A questo punto è iniziata la tragedia, perchè una donna di 41 anni e due uomini di 27 e 59 anni sono morti, mentre gli altri sei componenti del gruppo sono stati trasportati in aereo verso la capitale regionale Yakutsk.

Per altri tre uomini, di 28, 32 e 69 anni, la morte è sopraggiunta venerdì, oggi è stato segnalato un altro decesso.

Le indagini

A seguito della tragedia che si è consumata, gli inquirenti hanno aperto le indagini per capire come si siano svolti precisamente i fatti. Fatti che lascerebbero pochi dubbi sulla dinamica dell’incidente, come dichiarato anche dal pubblico ministero regionale, secondo cui: -“L’avvelenamento è avvenuto a causa del consumo di igienizzante”.

Il disinfettante responsabile dell’incidente, era composto al 69% da metanolo, e più volte le autorità si sono spese per informare la popolazione della sua tossicità se ingerito.

Un caso, questo dell’avvelenamento da soluzione idroalcolica, non sporadico in Russia. Secondo la Bbc infatti, nel paese si sono verificati altri “incidenti” di tal genere, l’ultimo per gravità, in Siberia nel 2016, quando morirono 78 persone, più altre 10 rimaste cieche, sempre per aver ingerito una lozione da bagno al biancospino, anch’essa contenente alte dosi di metanolo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media