×

Covid, morto bambino nel Regno Unito: è la più giovane vittima del paese

Condividi su Facebook

Un bambino di soli 10 anni affetto da patologie pregresse è morto per Covid nel Regno Unito. Si tratta delle più giovane vittime registrata nel paese.

Tra i 608 decessi per coronavirus registrati nel Regno Unito nella giornata di 24 novembre si è registrato anche quello del piccolo Fehzan Jamil, un bambino di soli 10 anni diventato la più giovane vittima della pandemia di Covid nel paese.

Affetto da numerose patologie pregresse, Fehzan è stato contagiato dal coronavirus nonostante tutte le precauzioni prese dai suoi genitori nel tentativo di proteggerlo dalla pandemia. Il piccolo è poi deceduto dopo pochi giorni dal suo arrivo in ospedale, a seguito di un rapido peggioramento delle sue condizioni di salute.

Covid, morto bambino nel Regno Unito

Ancora adesso i genitori del bambino non riescono a capire come abbia potuto essere contagiato: “Abbiamo fatto il possibile per proteggerlo, lo abbiamo tenuto a casa il più possibile e sempre con la mascherina.

[…] Alla fine è stato in qualche modo contagiato e il virus ha avuto la meglio su di lui”. Il piccolo Fehzan, che soffriva tra le altre cose di epilessia, era stato ricoverato pochi giorni fa presso il Bradford Royal Infirmary di Bradford, nella contea del West Yorkshire, ma nonostante le cure il coronavirus lo ha purtroppo condotto in poco tempo alla morte.

Straziati dal dolore per la perdita del figlio il madre Mohammed e la madre Tayyaba, che vogliono però ugualmente ringraziare gli operatori sanitari per essersi prodigati così tanto per il loro bambino: “Eravamo abituati a continui viaggi in ospedale, ma questa volta è stato diverso, perché non è più tornato a casa con noi.

[…] Tutto il personale medico è stato molto buono con noi. Conoscevano Fehzan da molti anni e si sono sempre presi cura di lui”.

Fehzan Jamil è come già detto la più giovane vittima del coronavirus nel Regno Unito, ma nei mesi precedenti altri suoi coetanei sono morti per lo stesso male. Ad aprile un 13enne era deceduto per complicazioni portate dal Covid, mentre lo scorso giugno una sorte simile era toccata a un ragazzino di 11 anni.

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Jacopo Bongini

Nato a Milano, classe 1993, è laureato in "Nuove Tecnologie dell’Arte" all’Accademia di Belle Arti di Brera. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Il Giornale.

Leggi anche

Contents.media