×

La Svizzera apre le piste da sci, ci si può andare?

Condividi su Facebook

In Svizzera piste da sci aperte: si potrà andare oltre confine?

Svizzera apre piste sci

La tanto richiesta collaborazione europea sul tema della chiusura generale degli impianti da sci sembra non essere arrivata, con la Svizzera che ha deciso di aprire le proprie piste durante le festività natalizie. L’emergenza covid non sembra dunque scalfire la voglia di sciare del Paese noto per la sua neutralità.

Eppure da quelle parti sono da tempo finiti i posti in terapia intensiva, con le autorità mediche che hanno fatto sapere che saranno costrette a fare delle scelte su chi curare e chi invece destinare ad un fine certa.

LA Svizzera apre le piste da sci

L’Unione Europea intendeva muoversi in maniera coordinata sul tema delle piste da sci, per evitare che potessero ripetersi gli stessi errori della scorsa estate quando un’apertura troppo ampia ha causato la seconda violenta ondata del coronavirus.

La decisone della Svizzera di riaprire, comunicata dal consigliere federale Alain Berset, mette ora in forte difficoltà i paesi confinanti. Il rischio è che molti, anche italiani, decidano di assumere il rischio e andare a sciare, con la doppia beffa che ne deriverebbe per gli imprenditori italiani che, come noto, dovranno rimanere chiusi almeno durante il prossimo mese. Oltre alla Svizzera anche l’Austria sembra essere orientata alla riapertura con il governo locale che dice: “Se l’Ue vuole gli impianti chiusi, deve pagare per questo”.

Dalla parte dei prudenti ci sono invece Italia e Germania che seguono anche quelle che sono le linee guida tracciate dagli scienziati e dall’Oms, Organizzazione Mondiale della Sanità, che identifica in Ginevra, Svizzera, uno dei principali focolaio d’Europa.

Si può andare in Svizzera?

Il governo svizzero afferma che anche gli italiani saranno i benvenuti sulle loro piste da sci, ennesimo atto di scorrettezza da parte del Paese confinante. L’Italia dal canto suo cerca di tutelarsi come può e per questo è ormai opinione diffusa che nel prossimo dpcm del 4 dicembre potrebbe essere introdotta la quarantena obbligatoria per chiunque rientri nel paese da viaggi all’estero. Svizzera compresa.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media