×

Covid, bar vuole aggirare norme: “Da oggi siamo una chiesa”

Condividi su Facebook

I proprietari del "400 rabbits" di Nottingham hanno cercato di aggirare le norme anti-Covid chiedendo alle autorità di diventare un luogo i culto.

Bar
Bar

I proprietari del “400 rabbits” di Nottingham, in Inghilterra, hanno cercato uno stratagemma per riuscire a riaprire il locale nonostante le misure anti-Covid in vigore. Secondo il “Guardian“, hanno inviato una richiesta formale alle autorità per classificarsi come luogo di culto.

Bar si trasforma in chiesa

Il bar si sta trasformando nella “Chiesa dei 400 conigli“. Un nome molto bizzarro, così come l’idea che è venuta ai proprietari. Secondo il quotidiano inglese, ci sono decisamente poche speranze che la richiesta possa essere approvata. Questo perché i proprietari dovrebbero dimostrare di essere una vera congregazione religiosa. Rimane, dunque, quasi sicuro che il “400 rabbits” rimarrà chiuso anche dopo la fine del lockdown.

L’idea dei proprietari del locale è stato sicuramente molto originale e apprezzata, tanto da ottenere un grande successo.

La nuova “chiesa” ha già una pagina Facebook dedicata, dal titolo “The Church of the Four Hundred Rabbits“. “Abbiamo avuto una risposta straordinaria con centinaia di persone che da tutto il mondo hanno chiesto di iscriversi alla Congregazione. Dal Kazakistan alla Nuova Zelanda, dalla Russia agli Stati Uniti. E questo ancora prima di lanciare ufficialmente il nostro sito” si legge in un post pubblicato su Facebook.

L’idea è stata apprezzata in tutto il mondo, ora che il mondo della ristorazione ha dei seri problemi causati dalle norme anti-Covid. Ristoranti e bar stanno cercando di trovare delle idee alternative per riuscire a rimanere aperti, senza per forza dover andare contro le regole.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media