×

Ad di Zalando si dimette: ‘Priorità a mia moglie e alla mia famiglia’

L’Ad di Zalando Rubin Ritter si dimette per dedicarsi alla famiglia e consentire alla moglie di soddisfare le proprie ambizioni professionali.

Dimissioni

L’Ad di Zalando, Rubin Ritter, ha deciso di rinunciare al ruolo di capo dell’azienda dopo undici anni di attività, per dedicare più tempo alla famiglia.

Rubin Ritter: l’Ad di Zalando si dimette

Rubin Ritter ricopre il ruolo di co-amministratore delegato del rinomato portale di vendita online tedesco Zalando dal 2010.

Le sue mansioni principali riguardano l’esercizio della funzione di responsabile della strategia e delle comunicazioni nel team di gestione e di responsabile finanziario. Nelle ultime ore, tuttavia, è stata diffusa la notizia delle imminenti dimissioni del co-CEO. La scelta di Ritter è stata motivata dalla necessità di trascorre più tempo con i propri cari e di permettere, in questo modo, alla moglie di poter soddisfare le proprie ambizioni in campo lavorativo.

In una nota pubblicata da Zalando, Rubin Ritter ha annunciato che si dimetterà nel mese di maggio 2021 e ha spiegato: «La mia decisione arriva dopo mesi di attenta riflessione. Dopo più di undici anni in cui Zalando è stata la mia priorità, sento che è ora di dare alla mia vita una nuova direzione. Voglio dedicare più tempo alla famiglia che sta crescendo. Miamoglie ed io abbiamo convenuto che per i prossimi anni le sue ambizioni professionali dovrebbero avere la priorità».

Zalando: Robert Gentz e David Schneider

Zalando è, oggi, il più vasto e famoso sito di moda online in tutta Europa. L’azienda è stata fondata nel 2008 da Robert Gentz e David Schneider, tutt’ora a capo della società. I due, infatti, continueranno ad amministrare il brand anche dopo le dimissioni di Ritter. A questo proposito, Gentz ha commentato l’esigenza del collega con le seguenti parole: «Quando abbiamo iniziato a spedire le prime scarpe ai nostri clienti dal seminterrato del nostro ufficio, non sapevamo dove ci avrebbe portato il nostro viaggio. È impossibile sopravvalutare l’impatto di Rubin sul successo di Zalando».

Attualmente, la piattaforma di vendite online attira circa 36 milioni di clienti distribuiti in 17 paesi e ha fatturato un totale di 1,85 miliardi di euro soltanto nell’ultimo trimestre.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora