×

Londra, festeggiano la fine del lockdown senza mascherine

Condividi su Facebook

Londra, la fine del secondo lockdown festeggiata in strada da un numero elevato di persone, che non indossavano le mascherine.

Londra

Un mega party nel centro di Londra per festeggiare la fine del secondo lockdown. Un numero elevato di partecipanti presso la grande festa che ha caratterizzato la City. Peccato però che fossero senza mascherina. Del tutto ignorate, inoltre, le norme del distanziamento.

Gli assembramenti sono stati diversi a dire il vero, ma La festa a cui ci riferiamo si è svolta a Soho, per la precisione. Diversi i video testimonianti come decine di giovani abbiano trascorso il primo sabato in libertà, al fine di assaporare quell’atmosfera natalizia, che noi italiani vivremo in maniera molto diversa rispetto al passato.

Londra, mega party per fine lockdown

Una grande festa per le strade di Soho (nel centro di Londra) per celebrare la fine del secondo lockdown e l’inizio di un nuovo periodo di maggior libertà.

Il lockdown è terminato lo scorso 2 dicembre. Nonostante ciò, le autorità hanno disposto delle restrizioni a tre livelli. Al momento la capitale britannica si trova al secondo livello, uno status che permette la riapertura di ristoranti e altri locali (che però devono servire cibo).

Distanziamento e mascherine assenti

Ad ogni modo dalle foto e dai video pubblicati sui social è possibile notare come distanziamento e mascherine siano del tutto assenti e che ci siano assembramenti di giovani (soprattutto) per festeggiare la fine del secondo lockdown.

Questa abitudine negativa si segnala in diversi quartieri di Londra.

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.


Contatti:
1 Commento
più vecchi
più recenti
Inline Feedbacks
View all comments
Manlio Amelio
7 Dicembre 2020 20:38

bravissimi finalmente c’è ancora qualcuno che ragiona con la propria testa e non si fa prendere per il culo come quasi tutti quei coglioni dell’italiani che pensano che il virus non passi dalle maglie di un pezza messa davanti il naso e la bocca… per non parlare della cazzata del distanziamento ma quanto un metro, 2, 3 ,4, 5 metri, 8, 15 metri? quanto metri di distanza 1,8 ? quale ricerca scientifica dimostra che la mascherina protegga al 100% dai virus? e quanti metri bisogna stare a distanza da altre persone se sei sottovento? bravi finalmente persone libere e dignitose… Leggi il resto »


Contatti:
Marco Della Corte

Nato a Capua il 4 Agosto 1988, si è laureato in Filologia classica e moderna ed è iscritto all'Ordine dei giornalisti di Napoli. Collabora con diverse testate giornalistiche online, tra cui Blasting News e Scuolainforma.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora