×

Elon Musk: “Vendo le mie proprietà per costruire una città su Marte”

Convinto dell'importanza di vivere tutto il sistema solare, Elon Musk ha in mente di costruire una città su Marte.

Elon Musk
Elon Musk si sottopone a 4 tamponi Covid in un giorno.

Elon Musk ha intenzione di contribuire il più possibile alla costruzione di una città su Marte: a tal proposito sta vendendo alcune sue proprietà tra cui la residenza di Los Angeles che attualmente appartiene ad un cinese.

Elon Musk punta ad una città su Marte

Intervistato da Repubblica, il presidente di Tesla e secondo uomo più ricco al mondo è convinto che per l’umanità sia importante evolvere in una civiltà spaziale e in una specie multi-planetaria. Il suo obiettivo è quindi quello di dare il suo contributo affinché ciò diventi realtà tramite la costruzione di una città su Marte.

Nella sua visione è fondamentale vivere in tutto il sistema solare e raggiungere altri sistemi di stelle: “In confronto alla prospettiva di restare sempre sulla Terra finché non verrà annientata è un futuro esaltante“.

Ad un certo punto, ha continuato, il Sole aumenterà infatti di dimensioni e gli oceani evaporeranno. Di qui la convinzione che sia meglio fare qualcosa adesso. Secondo Musk il primo uomo approderà sul pianeta verosimilmente tra sei anni, ma forse già tra quattro. Nella sua ottica la città su Marte non sarà comunque un luogo di villeggiatura di lusso.

Attualmente l’uomo, grande visionario e a capo della società automobilistica che vale 536 miliardi, si è posto l’obiettivo di sostituire l’1% della flotta globale all’anno perché “ci sono circa due miliardi di automobili e camion sul pianeta: sarebbero circa 20 milioni di veicoli ogni anno“.

Contents.media
Ultima ora