×

Consiglio Ue, trovato accordo sul Recovery Fund

Accordo sul Recovery Fund al Consiglio Ue. Conte: "Via alla fase attuativa".

Consiglio Ue accordo Recovery Fund

Il Consiglio Ue ha dato i frutti sperati alla vigilia con i 27 leader dei Paesi che, dopo un giorno intero di mediazioni e confronti a Bruxelles, hanno raggiunto l‘accordo sul Recovery fund e sul Next Generation Eu. Il primo a darne conferma è stato il presidente del Consiglio Ue, Charles Michel, che ha così scritto su Twitter: “Ora possiamo iniziare con l’implementazione” del piano e “ricostruire le nostre economie.

Il nostro importante pacchetto di ripresa porterà avanti le transizioni verdi e digitali”.

Consiglio Ue: accordo sul Recovery Fund

A sottolineare l’accordo sul Recovery Fund è arrivato poi il commento della presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, che si è dichiarato molto soddisfatta del lavoro svolto. “L’Europa va avanti – ha scritto su Twitter – 1.800 miliardi per alimentare la nostra ripresa e costruire una Ue più resiliente, verde e digitale. Congratulazioni alla presidenza tedesca del Consiglio”. Ricordiamo che fino al 31 dicembre la guida del Consiglio spetta alla Germania.

Sul fronte italiano a riferire il superamento dei veti che erano stati posti da Ungheria e Polonia è il ministero per gli Affari Ue, Enzo Amendola che ha detto: “Si conferma la condizionalità sullo stato di diritto.

Adesso acceleriamo ancora di più perché le risorse del Qfp e del Next Generation Eu diventino progetti per cambiare e far ripartire l’Italia e l’Europa”.

Entusiasmo anche da parte del presidente del Consiglio italiano, Giuseppe Conte, che ha affidato le sue prima parole ad un tweet: “Appena raggiunto in Consiglio europeo l’accordo definitivo su Next Generation Ee. Questo significa poter sbloccare le ingenti risorse destinate all’Italia: 209 miliardi. Approvato anche il Bilancio pluriennale. Ora – conclude – avanti tutta con la fase attuativa: dobbiamo solo correre”.

Contents.media
Ultima ora