×

Orgia in Belgio nei pressi di una clinica per pazienti Covid

Non rispettare le regoli decidendo di dare vita a un festino hot per il suo compleanno in Belgio, nonostante i divieti del lockdown.

orgia belgio clinica covid

Una orgia in piena regola è quella che la polizia ha scoperto a Saint-Mard, cittadina del Belgio che si trova nella circoscrizione di Virton. Il personale di pubblica sicurezza ha scovato almeno 50 persone intente a darsi alla pazza gioia in una proprietà in affitto.

Orgia ai tempi del Covid-19

La segnalazione è giunta direttamente da una famiglia che aveva sentito ormai da ore dei frastuoni nelle vicinanze. Proprio lì vicino, inoltre, vi è un ospedale che si occupa di curare i pazienti affetti dal Covid-19. La polizia ha scoperto anche delle escort, giunte nell’appartamento per festeggiare il compleanno di una donna. Il festino è stato interrotto con tanto di multe per i presenti che, per partecipare, avrebbe pagato oltre 200 sterline.

Nella casa le forze dell’ordine hanno scoperto anche delle sostanze stupefacenti e degli altri agenti allucinogeni. Stupore anche da parte del proprietario dell’immobile che ha espresso indignazione per quanto accaduto.

Si tratta ovviamente di un episodio che ha scosso la comunità locale e non solo. Come in tutti gli altri casi si è trattato di un vicino a chiamare le forze dell’ordine vista la gravità dell’accaduto.

I precedenti

Qualche tempo fa è salito alla ribalta della cronaca Joseph Szájer che fonti locali hanno indicato come il partecipante a un festino hard, nonostante il lockdown deciso dal Governo centrale.

Tra i partecipanti vi sarebbero stati anche dei diplomatici: in tutto 25 denunce e tanto imbarazzo per l’eurodeputato vicino a Fidesz, il partito di Viktor Orban.

Il deputato Szájer, in seguito allo scandalo scoppiato sui giornali di tutto il mondo, si è dimesso dalla carica.

Contents.media
Ultima ora