×

Malattia misteriosa in India: individuate le possibili cause

Condividi su Facebook

Prende sempre più corpo l'idea che alla base di tutto questo ci siano i pesticidi, ma serviranno ulteriori accertamenti.

Malattia in India, scoperte le cause

Una malattia misteriosa è scoppiata in India e ha coinvolto oltre 600 persone nella cittadina di Eluru. Finalmente, per fortuna, gli scienziati hanno scoperto cosa ci sia dietro questi ricoveri. La misteriosa malattia è stata al centro di un’ampia indagine medica che ha portato a dei risultati.

Centinaia di persone erano infatti finite in ospedale a causa degli stessi disturbi. Un fattore da non sottovalutare per il personale sanitario che ha cercato, sin da subito, di fare luce sull’accaduto.

La malattia in India

I ricercatori hanno trovato delle tracce di nichel presenti nel latte prelevato in questa zona. Il metallo, così come anche il piombo, sono stati trovati nel sangue dei pazienti dopo una capillare indagine sanitaria.

Diversi sintomi, tutti uniti da una stessa causa: forti giramenti di testa, sensazioni di nausea, persino le convulsioni. L’analisi dei campioni di sangue ha permesso di risolvere l’arcano che, ovviamente, stava iniziando a preoccupare e non poco.

Da segnalare che a causa di questi disturbi negli scorsi giorni sono morte tre persone. Secondo i medici locali esisterebbe una stretta connessione con la malattia.

Le ipotesi

Inizialmente si pensava all’acqua contaminata, poi però le analisi hanno rilevato la presenza dei metalli e quindi tutto è cambiato.

L’ipotesi più accreditata dagli organi sanitaria è quella dei pesticidi.

Il personale dell’AIIMS, intervistato da Al-Jazeera, ha parlato di un fatto allarmante: “Questo metallo – dichiara lo scienziato Avr Mohan – non dovrebbe essere nel latte. Bisognerà accertare i motivi per cui il nichel sia stato scoperto all’interno del latte”. La causa dei pesticidi, utilizzati probabilmente per il processo di disinfestazione, sarà comunque al centro di nuovi controlli.

Nato a Roma nel 1991 e cresciuto a Cosenza, pratica l’attività giornalistica dal 2015. Ama spaziare tra le mille sfaccettature del giornalismo e le tante notizie che arrivano da tutto il mondo. Attualmente collabora con Ottoetrenta.it, MeteoWeek.com e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alessandro Artuso

Nato a Roma nel 1991 e cresciuto a Cosenza, pratica l’attività giornalistica dal 2015. Ama spaziare tra le mille sfaccettature del giornalismo e le tante notizie che arrivano da tutto il mondo. Attualmente collabora con Ottoetrenta.it, MeteoWeek.com e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media