×

Russia, scienziato morto: lavorava al vaccino anti Covid

Russia, scienziato morto accoltellato cade dal 14° piano di un palazzo. Lavorava al vaccino anti Covid, giallo sulla morte del dottor Kagansky.

Russia, scienziato morto: lavorava al vaccino anti Covid
Russia, scienziato morto: lavorava al vaccino anti Covid

Russia, scienziato morto in circostanze misteriose nella città di San Pietroburgo. Il dottor Alexander Kagansky è caduto, in mutande, dal 14° piano di un palazzo, dopo aver ricevuto diverse coltellate. Stava lavorando allo sviluppo del vaccino anti Covid, a chiamare le autorità alcuni passanti che lo hanno ritrovato per terra, in strada.

Scienziato morto in Russia

È giallo in Russia per la morte dello scienziato, il comitato investigativo locale ha aperto un’indagine per omicidio. Secondo alcune indiscrezioni, l’uomo si trovava a San Pietroburgo per fare visita ad un vecchio compagno di scuola, Igor Ivanov.

La Polizia russa ritiene plausibile che la sua morte sia il risultato di una colluttazione, avvenuta prima della caduta dal 14° piano del palazzo, ed ha provveduto ad arrestare un residente di 45 anni, come principale sospettato. Questa è solo una delle otto persone precipitate dai palazzi della Russia in circostanze misteriose, stranamente tutte legate in qualche modo all’emergenza Coronavirus.

Una carriera di tutto rispetto

Il dottor Kagansky era assistente professore a Vladivostok ed aveva lavorato ad Edimburgo per 13 anni.

Di recente ricopriva la carica di direttore del Centro di Medicina Genomica e Rigenerativa presso l’Università Federale a Vladivostok, ma non ha mai smesso di collaborare come ricercatore per l’università scozzese. Aveva ricevuto una borsa di studio in Russia, per aver studiato nuovi modi di diagnosticare e curare i tumori cerebrali maligni, ed era un sostenitore della ricerca sull’utilizzo di erbe e funghi come potenziali soluzioni per il trattamento del cancro. Nel 1991 era stato il primo delegato russo al Parlamento europeo della gioventù ed era un membro della “Young Academy of Scotland”.

Contents.media
Ultima ora