×

USA, va al lavoro con febbre e tosse: scoppia doppio focolaio

Succede in Oregon negli USA. Un uomo va al lavoro con febbre e rosse. Risultato positivo scoppia doppio focolaio.

USA doppio focolaio
USA doppio focolaio

Accade a Douglas County in Oregon. Un uomo con sintomi influenzali quali febbre e tosse si è recato al lavoro. In seguito alla sua positività al Coronavirus è accaduto l’impensabile. Attorno a lui è scatenato un grande focolaio che ha portato che oltre 300 persone contagiate e ben 7 decessi, così come riportato dal Wall Street Journal che ha citato quanto comunicato dai funzionari statali.

Si tratta dunque di numeri importanti che vanno a sommarsi agli elevati contagi che sono stati registrati a Douglas County dall’inizio della Pandemia. Si parla infatti di oltre 1300 casi e 37 decessi registrati per Covid.

USA, scoppiato doppio focolaio

Un uomo si è recato sul luogo con febbre e tosse. Di lì a poco dopo essere risultato positivo al Coronavirus scoppia un doppio focolaio che porta a 7 morti e oltre 300 contagiati.

Questo è quanto è stato riportato dal Wall Street Journal. che citato quanto dichiarato dai funzionari sanitari di Douglas County nello Stato dell’Oregon negli Stati Uniti. Ad ogni modo sulla vicenda non sarebbero stati resi noti molti dettagli ad iniziare dal luogo di lavoro dove l’uomo si è recato.

Proprio su questa vicenda si è espresso Bob Dannenhoffer funzionario della sanità di Douglas County: “Non possiamo nemmeno immaginare il tremendo rimorso che queste persone stanno provando in questo momento, siamo vicini a tutti loro”.

Ha poi aggiunto: “Uno di questi focolai ha provocato sette morti e l’altro ha fatto mettere in quarantena oltre 300 persone”.

Contents.media
Ultima ora