×

Variante Covid, 200 turisti inglesi scappano da resort sciistico

Condividi su Facebook

Più di 200 turisti inglesi sono fuggiti da un resort sciistico dove dovevano trascorrere la quarantena.

Turisti inglesi scappati
Turisti inglesi scappati

Un gruppo di 200 turisti inglesi sono scappati durante la notte dal resort sciistico di Verbier in cui stavano trascorrendo la quarantena. Dopo la scoperta della nuova variante inglese del Covid i collegamenti con il Regno Unito sono stati interrotti e sono stati resi obbligatori i dieci giorni di isolamento.

Turisti inglesi scappati

I turisti inglesi erano arrivati in Svizzera per trascorrere le vacanze di Natale. Sono fuggiti la notte scorsa da un resort sciistico di Verbier, nel Canton Vallese, per evitare la quarantena dopo che il governo di Berna ha interrotto tutti i collegamenti con il Regno Unito e ha reso obbligatori i dieci giorni di isolamento per chiunque sia arrivato dopo il 14 Dicembre. Questa decisione è arrivata dopo che è stata scoperta la nuova variante di Covid-19 in Inghilterra.

Molti di loro sono stati in quarantena per un giorno prima di dileguarsi grazie al favore delle tenebre” ha spiegato Jean-Marc Sandoz, portavoce del comune di Bagnes, sottolineando che non si può biasimarli visto che la quarantena è stata insostenibile. “Immaginate quattro persone in una stanza d’albergo di 20 metri quadrati” ha spiegato.

La settimana peggiore che la nostra comunità abbia mai vissuto” ha ammesso il portavoce. I turisti inglesi sono di casa a Verbier, che è stata ribattezzata “la piccola Londra“.

Secondo quanto riportato dal quotidiano SonntagsZeitung, circa 200 dei 420 turisti nella località alpina se ne sono andati durante la notte per scappare dalla quarantena obbligatoria dovuta alla nuova variante inglese del virus, che ha preoccupato tutta l’Europa. I responsabili dell’albergo si sono accorti della fuga degli ospiti dopo che moltissimi di loro non rispondevano alle chiamate in camera e non hanno consumato le colazioni. Molti di loro, secondo la stampa locale, si sarebbero diretti in Francia.

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Nava

Nata a Genova, classe 1990, mamma con una grande passione per la scrittura e la lettura. Lavora nel mondo dell’editoria digitale da quasi dieci anni. Ha collaborato con Zenazone, con l’azienda Sorgente e con altri blog e testate giornalistiche. Attualmente scrive per MeteoWeek e per Notizie.it

Leggi anche

Contents.media