×

Vaccino AstraZeneca approvato in Regno Unito: ok dall’agenzia

Condividi su Facebook

Il Regno Unito ha approvato l'utilizzo del vaccino Oxford-AstraZeneca: al via le somministrazioni insieme a quelli di Moderna e Pfizer.

L’Agenzia di regolamentazione dei medicinali e dei prodotti sanitari del Regno Unito (MHRA) ha approvato l’utilizzo del vaccino sviluppato da AstraZeneca e dall’Università di Oxford. Si tratta del primo stato ad autorizzarne la somministrazione come già successo per l’antidoto della Pfizer, la cui approvazione era giunta prima di tutto il resto del continente.

Vaccino AstraZeneca approvato dal Regno Unito

La notizia è giunta dopo la frenata da parte dell’Agenza europea del farmaco (Ema) che aveva parlato di un possibile ritardo nell’approvazione dell’antidoto originariamente pervista per gennaio. Il vicedirettore Noel Wathio aveva infatti definito improbabile il via libera entro il primo mese dell’anno. “Non hanno ancora fatto domanda, servono altri dati sulla qualità del vaccino“, aveva aggiunto.

Il ministro della Salute britannico Matt Hancock ha invece affermato di aver già ricevuto da AstraZeneca e Oxford tutti i dati necessari.

Tanto che a poca distanza è giunta l’autorizzazione. Secondo organi d’informazione del Regno Unito, le prime dosi potrebbero essere somministrate a partire dal 4 gennaio 2021.

I vaccini approvati in UK

Sono dunque tre allo stato attuale gli antidoti anti Covid approvati e somministrati in territorio britannico: Pfizer-BioNTech, Moderna e AstraZeneca-Oxford. Sono già migliaia le persone che hanno ricevuto il vaccino. L’Unione europea ne ha invece autorizzato soltanto uno (Pfizer-BioNTech) e sul vaccino di Moderna, già approvato anche in Canada e Stati Uniti, l’Ema si pronuncerà il 6 gennaio 2021.

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Debora Faravelli

Nata in provincia di Como, classe 1997, frequenta la facoltà di Lettere presso l'Università degli studi di Milano. Collabora con Notizie.it

Leggi anche

Contents.media