×

Vaccino AstraZeneca: somministrata la prima dose in Gran Bretagna

L'ospedale di Oxford ha somministrato la prima dose del vaccino AstraZeneca: nei prossimi giorni attese in Gran Bretagna 530 mila iniezioni.

Prima dose vaccino astrazeneca gran bretagna

Dopo il via libera da parte dell’agenzia regolatrice, la Gran Bretagna ha iniziato ufficialmente a somministrare il vaccino anti Covid sviluppato da AstraZeneca e dall’Università di Oxford: a ricevere la prima dose è stato Brian Pinker, un paziente di 82 anni sottoposto a dialisi a causa di una malattia ai reni.

Vaccino AstraZeneca: somministrata prima dose

Il Regno Unito è il primo paese ad utilizzare questo antidoto, alla cui produzione ha collaborato anche un’azienda italiana. Un siero che il governo di Londra considera un punto di svolta nella battaglia all’epidemia in quanto economico e facilmente trasportabile. Rispetto a quello sviluppato dalla Pfizer, che necessita di una conservazione a meno 70 gradi, questo è invece conservabile in un normale frigorifero.

Ad effettuare la prima vaccinazione è stato l’ospedale di Oxford, struttura a poche centinaia di metri dal presidio che ha sviluppato il siero.

A testimoniarla è stata una fotografia pubblicata sugli account ufficiali dell’NHS che immortala Pinker mentre effettua il vaccino. Queste le sue prime parole: “Sono così felice di averlo ricevuto e veramente orgoglioso che sia stato quello prodotto ad Oxford“.

A partire da lunedì 4 gennaio 2021 si partirà dunque con la somministrazione massiccia anche di questo antidoto, che si aggiunge ai già approvati Pfizer e Moderna. Sei ospedali in Inghilterra si occuperanno di iniettare le prime 530 mila dosi mentre nei giorni successivi il programma sarà esteso ad altri punti di vaccinazione sull’intero territorio.

AstraZeneca ha promesso di aumentare la produzione e di mettere a disposizione due milioni di dosi a settimana da metà gennaio.

Contents.media
Ultima ora