×

Covid in Germania, scuole chiuse fino a febbraio: “Apertura è pericolosa”

Condividi su Facebook

Mentre in Italia si discute, la Germania ha deciso di chiudere le scuole

Angela Merkel
Angela Merkel

La Germania ha deciso di tenere le scuole chiuse fino a febbraio, per i troppi casi di positività al Covid 19 rilevati tra gli studenti. Il Paese ha quindi dovuto fare dietrofront dopo che per mesi aveva vantato l’apertura degli istituti anche in piena seconda ondata.

A spiegare i motivi della decisione ci ha pensato l’Istituto Robert Koch, principale punto di riferimento per la pandemia in Germania. “Nel complesso – si legge in una nota -, il tasso di infezione nelle scuole segue le dinamiche della popolazione generale e non le precede”. Tuttavia adesso “l’incidenza tra gli alunni è più di quattro volte superiore rispetto alla fine delle vacanze scolastiche” di questa estate.

Covid in Germania, scuole chiuse

Sulla questione è intervento anche un portavoce del governo tedesco.

“Qualsiasi altra scelta sarebbe stata irresponsabile per quanto riguarda la salute di studenti e insegnanti”, dice. L’obiettivo della misura è “ridurre le opportunità di contatto”.

Sempre il Robert Koch Institute ha infine dichiarato che, seppure seguendo il trend generale della popolazione, da quando le scuole hanno riaperto a fine estate i casi sono progressivamente aumentati. Si è arrivati infatti a un’incidenza “più di quattro volte superiore”, rispetto alla soglia-limite indicata dalla Merkel, vale a dire 211,6 casi ogni 100mila persone nella fascia d’età dai 15 ai 19 anni.

Anche per l’epidemiologo Pierluigi Lopalco, il Covid e la scuola vanno a braccetto. Dalla riapertura degli istituti, secondo l’assessore alla Salute della Regione Puglia, ha fatto da incubatrice di infezione e anche gli studenti ne sono stati veicolo.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media