×

Covid in Cina, il gelato risulta positivo ai test

Condividi su Facebook

Scoperto gelato contaminato da Covid-19 in Cina dopo che tre campioni sono risultati positivi al virus.

migliori gelaterie milano
migliori gelaterie milano duomo centro

Recentemente sarebbe stato scoperto del gelato contaminato con Covid-19 in Cina, dopo che tre campioni sono risultati positivi al virus. Le autorità antiepidemiche della municipalità di Tianjin stanno rintracciando persone che potrebbero essere state in contatto con i lotti, prodotti dalla Tianjin Daqiaodao Food Company.

Attualmente risulta che i prodotti dell’azienda sono stati sigillati e contenuti dopo i campioni trovati positivi.

Covid in Cina, il gelato risulta positivo

Le prime indagini epidemiologiche indicano che la società ha prodotto il lotto di gelato utilizzando materie prime importate dalla Nuova Zelanda e dall’Ucraina. Il dottor Stephen Griffin, un virologo con sede presso l’Università di Leeds, ha detto a Sky News che è improbabile che lo sviluppo sia motivo di “panico”.

“È probabile – dice infatti – che questo provenga da una persona, e senza conoscere i dettagli, penso che questo sia probabilmente un caso unico”.

E ancora: “Ovviamente, qualsiasi livello di contaminazione non è accettabile ed è sempre motivo di preoccupazione, ma è probabile che questo sia il risultato di un problema con l’impianto di produzione e potenzialmente fino all’igiene in fabbrica”. “Probabilmente non dobbiamo farci prendere dal panico che ogni pezzo di gelato verrà improvvisamente contaminato dal coronavirus“, ha concluso.

Cina, ritorna il Covid e il lockdown

La Nazione da cui tutto è nato, la Cina, appare di nuovo sotto l’ondata del Covid-19. Mercoledì 13 gennaio sono stati registrati 115 nuovi casi accertati di virus. Questo è il valore più alto registrato dal 30 luglio 2020. In un solo giorno la Cina ha raddoppiato i contagi del giorno precedente che ammontavano a 55. Non più Wuhan la città più colpita, ma la provincia più preoccupante è lo Hebei, al confino con Pechino, dove si sono raggiunti 90 casi di contagio. Un’altra zona particolarmente colpita è anche Heilongjiang dove si sono registrati 16 casi confermati.

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Mattia Pirola

Nato il 18 luglio del 1990, vive a Cassina de' Pecchi. Si è laureato in Storia per seguire la propria voglia di conoscere il passato, ho iniziato l'attività giornalistica per analizzare il presente e le sue innumerevoli contraddizioni. Collabora con Metropolis Notizie e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora