×

Covid Francia, via ai vaccini agli over 75: ma è impossibile prenotare

Intanto aumentano i casi e il primo ministro francese ha annunciato che il coprifuoco verrà anticipato alle ore 18.

Coronavirus in Francia

La situazione della pandemia di Covid nel mondo inizia a preoccupare seriamente; in Francia è iniziata oggi, lunedì 18 gennaio, la vaccinazione generale per tutte le persone di oltre 75 anni al di fuori delle case di riposo (5 milioni di persone) e di quelle affette da malattie “ad alto rischio” (800.000).

Ma il Paese è già nel caos. Da giovedì, infatti, i centralini per le prenotazioni sono stati presi d’assalto e in alcuni dipartimenti anche stamattina risulta impossibile prendere appuntamento per date più vicine di diverse settimane.

Covid Francia

Sulla questione è intervenuto il ministro della Salute, Olivier Véran, in visita a Grenoble, nel sud-est. Qui ha ribadito che “l’organizzazione funziona” e ha confermato che “entro la fine del mese avremo ampiamente vaccinato un milione di persone“, obiettivo dichiarato del governo.

Sempre settimana scorsa, a seguito dei molti casi di nuovo Contagi, il primo ministro francese Jean Castex aveva annunciato: “Per contrastare la diffusione del coronavirus abbiamo deciso di estendere il coprifuoco alle 18 all’insieme del territorio nazionale”.

Vaccino nel mondo

Lo stato di Israele ha superato la soglia di 1,7 milioni di dosi di vaccino anti Covid somministrate su quasi 9 milioni di abitanti (19,55 per 100 abitanti).

Rimane per questo motivo ancora in testa alla corsa per immunizzare la sua intera popolazione. Al secondo posto, per dosi somministrate ogni 100 abitanti, troviamo Emirati Arabi Uniti (941.556 vaccinati, 9,52 ogni 100 abitanti, dato fermo all’8 gennaio), Bahrein (78.291 e 4,87), Regno Unito (quasi 1,5 milioni e 4,6 all’8 gennaio) e Usa (6,69 milioni e 12,02).

Contents.media
Ultima ora