×

Abbandona figlia per andare a lavoro: morta dopo 10 ore in culla

L'uomo ha abbandonato la figlia in culla prima di andare a lavoro: "Non sapevo a chi lasciarla".

Abbandona figlia culla

Dramma in Florida. Una bimba è morta dopo essere stata lasciata da sola in culla per oltre dieci ore. Il padre era andato a lavorare e la piccola era rimasta a casa senza nessuno che la vigilasse. Al suo ritorno ha trovato il corpicino privo di vita.

Le cause del decesso sono ancora da accertare.

La morte della bambina

I fatti accaduti a Wilner Belizaire di Orlando, in Florida. Il padre, un ragazzo di 21 anni, aveva bisogno di soldi per pagare l’affitto e, ricevendo una chiamata all’ultimo minuto per un lavoro serale, non ha esitato ad accettare. Nel pomeriggio, come ha raccontato alla polizia, ha cercato qualcuno che badasse alla figlia nelle ore di assenza, ma non ha trovato nessuno.

Per questa ragiona la piccola è rimasta da sola in casa. Dopo dieci ore l’ha trovata morta ed ha chiamato i soccorsi.

L’uomo, all’arrivo delle forze dell’ordine, è stato posto in stato di fermo. Le sue giustificazioni non sono state sufficienti a risparmiargli l’arresto. Adesso rischia fino a 15 anni di detenzione. Intanto sul corpo della bambina, di cui è sconosciuta l’età, verrà effettuata l’autopsia per comprendere le cause che abbiano causato il decesso.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora