×

Donald Trump lascia la Casa Bianca: “Ritornerò in qualche modo”

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha lasciato la Casa Bianca assieme alla moglie Melania, disertando la cerimonia d'insediamento di Biden.

trump casa bianca 768x518

All’alba del 20 gennaio il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha lasciato la Casa Bianca in elicottero assieme alla moglie Melania, diretto dapprima verso la base militare di Andrews nel Maryland e successivamente verso la sua residenza di Mar-a-Lago a bordo dell’Air Force One.

Trump non prenderà parte dunque alla cerimonia d’insediamento del suo successore Joe Biden, prevista per le 12 ora locale. Si tratta della prima volta dal 1869 che un presidente uscente non partecipa all’insediamento del presidente eletto.

Il “saluto” di Greta Thunberg

Il presidente uscente è stato salutato – non senza una punta di ironia – anche Greta Thunberg, con cui il tycoon si è più volte scontrato, anche duramente. “Sembra un uomo anziano molto felice che guarda verso un luminoso e meraviglioso futuro.

Una cosa così bella da vedere” scrive la giovanissima attivista su Twitter, pubblicando una foto di Trump che lascia la Casa Bianca in elicottero.

Trump lascia la Casa Bianca

Secondo quanto già stabilito nei preparativo per la sua cerimonia di addio, all’arrivo di Trump alla base militare di Andrews erano presenti i militari vestiti in uniforme da parata che hanno sparato 21 salve di cannone per salutare il presidente uscente.

Da qui, Trump salirà poi per l’ultima volta sull’Air Force One in direzione Mar-a-Lago, in Florida, prima che l’aereo vada a totale disposizione del suo successore Joe Biden.

Alla cerimonia di addio non sarà però presente il vicepresidente Mike Pence, che già nei giorni scorsi aveva annunciato la sua partecipazione all’insediamento di Biden e di Kamala Harris.

La scelta di Pence sembra peraltro essere l’ennesima presa di distanza nei confronti del suo ormai ex presidente, con il quale i rapporti si sono irrimediabilmente incrinati dopo l’assalto al Campidoglio dello scorso 6 gennaio. Poche ore prima della fine del mandato inoltre, lo stesso Pence ha pubblicato sui social una serie di immagini d’addio a ricordo della sua esperienza alla Casa Bianca, ma in nessuna di queste era presente il presidente Trump.

Il discorso d’addio di Trump

Una volta atterrato alla base militare di Andrews, il presidente Trump ha pronunciato il sui ultimo discorso come capo di stato, affermando: Sono stati quattro anni speciali. Siamo stati incredibili e sento l’amore dei cittadini, siamo ancora così popolari! Quello che abbiamo fatto è stato incredibile: abbiamo ricostruito gli Stati Uniti e creato qualcosa di mai visto prima. […] Abbiamo abbassato le tasse e abbiamo gestito bene una pandemia globale. Possiamo dire di aver ricostruito due volte l’America. Ricordatevi sempre questo. Basta vedere gli elementi della nostra economia: siamo i migliori del mondo. Abbiamo retto alla crisi del Coronavirus. E abbiamo sviluppato quel miracolo che chiamiamo vaccino e che salverà tutto il mondo”.

Trump ha poi annunciato che continuerà a combattere per l’America e che tornerà in campo in un modo o nell’altro: “I milioni di voti che abbiamo preso sono un record della storia degli Stati Uniti. Abbiamo fatto molto e ci sono ancora tante cose da fare, prima di tutto salvare le persone affette dal terribile China virus. È stato un onore e un privilegio essere il vostro presidente. […] Auguro il meglio alla nuova amministrazione, lasciamo loro il paese in una situazione favorevole grazie al mio lavoro. Vi amo, continuerò a combattere per voi e torneremo ancora in qualche forma. Voglio ringraziare il mio vice Pence, voglio ringraziare il Congresso, tutto lo staff in DC. Tutte le persone che hanno contribuito a fare questo miracolo. Buona vita, ci vediamo presto”.

Contents.media
Ultima ora