×

Gran Bretagna: si studia bonus da 500 sterline per i contagiati Covid

Il governo britannico studia un bonus per incentivare a sottoporsi al test: 500 sterline ai positivi al virus.

Boris Johnson
Gran Bretagna studia bonus-Covid per i positivi al virus.

La Gran Bretagna pensa a un “bonus” da 500 sterline (corrispondenti a circa 550 euro) per tutti i contagiati Covid. L’obiettivo: incentivare coloro che non si sottopongono al test per paura di perdere il lavoro. La misura verrà discussa dal governo nella giornata di venerdì 22 gennaio 2021.

Gran Bretagna studia “bonus” da 500 sterline

Un bonus da 500 sterline per tutti i positivi al Covid: si tratta di una misura ipotizzata alla quale sta lavorando il governo di Londra, rivela il Guardian. Il motivo: attualmente, solo il 17% di chi accusa i sintomi del virus si sottopone al test. A bloccarli è la paura che un risultato positivo li costringa a isolarsi per dieci giorni e dunque a doversi assentare dal lavoro, col rischio di perderlo.

Si prevede, quindi, un sostegno di 500 sterline solo per chi ha redditi bassi e non ha la possibilità di lavorare in smartworking.

La misura verrà discussa nella giornata di venerdì 22 gennaio dal consiglio dei ministri ed è considerata la preferita dal Ministero della Sanità. Sarà accompagnata da altre ipotesi, fra cui una, considerata impraticabile, che consisterebbe nel pagare l’intero reddito a chi è costretto a stare a casa.

Governo discute nuove misure

Infatti, già il bonus Covid da 500 sterline costerebbe alle casse dello Stato ben 2 miliardi ogni mese: da qui l’esitazione del Cancelliere dello Scacchiere, Rishi Sunak. Verrà discussa anche una possibile chiusura totale delle frontiere britanniche, in modo da arginare l’arrivo di nuove varianti del virus. I dati della giornata di giovedì 20 gennaio contano 1.290 morti, mentre i vaccini hanno raggiunto 5 milioni di persone.

Nata a Milano il 30 dicembre del 1999, dopo il diploma al liceo linguistico Claudio Varalli ha proseguito gli studi all’Università Statale di Milano nella facoltà di Mediazione linguistica e culturale dove studia inglese e francese.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Annachiara Musella

Nata a Milano il 30 dicembre del 1999, dopo il diploma al liceo linguistico Claudio Varalli ha proseguito gli studi all’Università Statale di Milano nella facoltà di Mediazione linguistica e culturale dove studia inglese e francese.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora