×

Covid, lockdown di due giorni a Hong Kong

A Hong Kong il governo cinese ha imposto il lockdown di due giorni per migliaia di abitanti a causa di un focolaio covid in un quartiere.

covid lockdown hong kong
covid lockdown hong kong

Migliaia di cittadini di Hong Kong le autorità hanno imposto un lockdown di due giorni per cercare di ridimensionare un quartiere colpito da una forte infezione di covid. Il governo chiarisce che i cittadini del quartiere di Jordan a Kowloon dovranno rimanere chiusi in casa per 48 ore, fino a quando non saranno finiti i test.

Hong Kong: lockdown per covid

Il governo cinese ha imposto un lockodwn di due giorni a migliaia di cittadini di Hong Kong per ridimensionare un focolaio pericoloso di covid scoppiato in un quartiere. I distretti di Hong Kong in lockdown ospitano vecchi appartamenti in cui il virus pottebbe facilmente diffondersi. Il governo ha emesso l’ordine nella notte di venerdi 22 gennaio per il quartiere di Jordan a Kownloon.

Le persone soggette a test obbligatori sono tenute a rimanere nei loro locali fino a quando tutti nell’area non siano stati testati e i risultati siano stati accertati”.

Questo è il comunicato ufficiale pubblicato dal governo.

Recentemente proprio Hong Kong aveva esteso la modalità smartworking ai dipendenti pubblici, includendo la chiusura di palestre, cinema, saloni di bellezza e centri sportivi.

La situazione in Cina

La Cina registra 107 casi ad una nno esatto dal primo lockodwn imposto a Wuhan. Nelle ultime 24 ore i dati sul contagio sono in rialzo rispetto ai 103 contagi del giorno precedente.

Secondo quanto riportano le autorità, 90 dei casi totali sarebbero locali.

Pechino e Shanghai registrano al momento solo 3 casi interni, mentre la provincia dell’Hebei 15 casi. Scende il numero degli asintomatici da 119 a 99 in meno di 24 ore.

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Marco Alborghetti

Di Bergamo, laureato in Scienze Umanistiche per la Comunicazione e con l'ambizione di diventare giornalista. Lo sport è la mia passione, perché l'Atalanta è un mio pezzo di cuore. Divoro libri, onnivoro musicale, ma ffino ad un certo limite. Ascoltare gli altri è un piacere, scrivere lo è ancor di più.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora