×

Madre soffoca figlio autistico con una spugna: aveva solo 10 anni

Condividi su Facebook

La madre ha costretto il figlio autistico ad ingerire pezzi di spugna per ucciderlo.

madre figlio autistico spugna

Follia nel Regno Unito. Olga Freeman, donna di 40 anni con evidenti problemi mentali, ha ucciso il figlio soffocandolo. Il piccolo Dylan, che soffriva di autismo, è stato costretto dalla madre a ingerire pezzi di spugna. Successivamente l’autrice del delitto si è consegnata alle forze dell’ordine.

Dopo il decesso del bambino ha spiegato di averlo fatto per “ristabilire l’equilibrio del mondo“.

L’omicidio di Dylan

L’omicidio del piccolo Dylan è avvenuto il 15 agosto 2020 in una cittadina a ovest di Londra. Il bimbo, che aveva 10 anni, è stato trovato dalle forze dell’ordine privo di vita nel letto della mamma. Le vie aeree erano ostruite da pezzi di spugna che quest’ultima gli aveva fatto ingerire.

L’autopsia sul corpo della vittima ha confermato il decesso per soffocamento.

Nell’udienza di lunedì 25 gennaio 2021 Olga Freeman si è dichiarata non colpevole. L’avvocato della donna ha inoltre spiegato, a fronte di una perizia psichiatrica, che ella soffre di una “malattia depressiva con sintomi psicotici“. Soltanto qualche settimana prima dell’omicidio, in un audio, aveva affermato di essere un Messia con il compito di salvare il mondo: “Questo è il mio lavoro: sacrificare il mio amato figlio per creare un equilibrio in questo mondo“.

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Chiara Ferrara

Nata a Palermo, classe 1998, è laureata in Scienze delle comunicazioni per i media e le istituzioni e iscritta all'Albo dei giornalisti pubblicisti. Prima di collaborare con Notizie.it ha scritto per Mediagol e itPalermo.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora