×

Uomo colpito da una pallina da golf nel Regno Unito, operato ai genitali

Un uomo inglese di 31anni è stato costretto a subire un intervento chirurgico d'urgenza dopo essere stato colpito ai genitali da una pallina da golf.

pallina da golf 768x485

Curioso incidente nel Regno Unito, dove un uomo di 31 anni ha subito un intervento chirurgico d’urgenza dopo essere stato colpito in pieno ai genitali da una pallina da golf finita fuori dal campo. L’episodio è avvenuto lo scorso 27 dicembre a Tarporley, nella contea inglese del Chesire, mentre l’uomo stava facendo una passeggiata in mezzo ai campi assieme alla moglie.

Il trauma ai genitali ha costretto il 31enne a recarsi subito in ospedale, anche al momento non sembra che siano insorte particolari complicazioni.

Uomo colpito da pallina da golf ai genitali

Stando a quanto riportato dai giornali locali, l’uomo non avrebbe immediatamente compreso la parola “fore” che era stata urlata dal campo da golf nelle vicinanze, venendo colpito dalla pallina senza che questi potesse in qualche modo proteggersi con le mani.

La parole fore viene infatti utilizzata come avvertimento dai giocatori di golf, quando dopo un colpo particolarmente malriuscito la pallina va a finire fuori dal campo.

Una volta colpito, l’uomo ha iniziato a sentire dolori lancinanti al basso ventre, tanto da non poter persino camminare: “Più passavano i minuti e più sentivo male e ricordo che un giocatore è venuto a scusarsi.

Gli ho detto che stavo bene ma invece soffrivo. […] Non mi era mai successa prima una cosa del genere. Credevo che il dolore passasse invece aumentava sempre. Ho fatto qualche passo ma camminando sentivo ancora più la fitta.

Il trasporto in ospedale

Il 31enne è stato dunque portato subito in ospedale di Leghton, dove i medici hanno potuto constatare la rottura di un testicolo e la lesione dell’altro. Successivamente all’intervento chirurgico l’uomo è stato inoltre sottoposto ad accertamenti per quanto riguarda la fertilità e la produzione di testosterone.

Lo sfortunato incidente ha tuttavia provocato le vive proteste della moglie, che come il marito ha lamentato la mancanza di segnalazioni e di recinzioni: La gente ha diritto ad essere protetta mentre passeggia e il periodo che attraversiamo lo esige ancora di più. In pandemia passeggiare all’aperto è l’unico esercizio fisico concesso. Non può diventare rischioso”. L’uomo ha infatti aggiunto: “I giocatori erano distratti: vedendoci avrebbero potuto aspettare a tirare anche se non avrebbero potuto mai immaginare di colpire la pallina così male. Segnali ed avvisi devono migliorare: ripeto, non devono accadere incidenti di golf come questo”.

Contents.media
Ultima ora