×

Covid, gli esperti dell’Oms sono entrati all’interno del mercato di Wuhan

Gli esperti dell'Oms hanno visitato in queste ore il mercato all'aperto di Wuhan, luogo dove si ritiene sia esploso il primo focolaio della pandemia.

oms wuhan 768x512

In queste ore gli esperti dell’Oms hanno visitato il celebre mercato all’aperto di Wuhan, salito agli onori delle cronache lo scorso anno per essere stato il luogo dove si ritiene sia esploso il primo focolaio della pandemia di coronavirus.

I membri dell’Organizzazione Mondiale della Sanità sono entrati nel mercato a bordo di un’automobile dopo che la struttura non veniva aperta al pubblico da oltre un anno proprio a causa dell’inizio dei contagi sul suolo cinese.

Covid, l’Oms visita il mercato di Wuhan

Durante la loro visita, i membri dell’Oms sono stati accompagnati da funzionari del governo cinese, mentre all’esterno della struttura un folto gruppo di giornalisti è stato fatto allontanare dalle forze di sicurezza presenti sul luogo.

Il mercato Baishazhou di Wuhan è uno dei più grandi di tutta la metropoli cinese e prima dell’avvento della pandemia era uso comune vendere al suo interno animali ancora vivi pronti per essere macellati sul posto. Secondo gli scienziati sarebbe stata proprio questa consuetudine una delle possibili cause di trasmissione del coronavirus dagli animali all’uomo.

Nei giorni scorsi il team dell’Oms, dopo essere stato per 14 giorni in quarantena come previsto dalla normativa anti contagio, aveva visitato due importanti ospedali considerati l’epicentro della pandemia: il Wuhan Jinyintan Hospital e l’Hubei Integrated Chinese and Western Medicine Hospital, mentre nei prossimi giorni la spedizione ufficiale si recherà presso il mercato del pesce di Huanan, che all’inizio della pandemia era stato collegato a molti dei primi casi di Covid-19 registrati.

Prevista inoltre anche una visita al centro di virologia di Wuhan.

Contents.media
Ultima ora