×

Certificati Covid falsi, Europol: “Fate attenzione”

Condividi su Facebook

In tutta Europa ci sono diverse organizzazioni criminali all’opera.

Varianti

Certificati falsi per la negatività al Covid-19 venduti in aeroporto o concordati tramite una chat di gruppo. L’Europol chiede con fermezza ai viaggiatori che la vendita di queste certificazioni sta prendendo piede nel malaffare. Secondo un comunicato dell’Agenzia di polizia gestita in Unione Europea il costo di un test può arrivare persino a 300 euro.

Falsi certificati Covid-19

La notizia è giunta dopo alcune indagini condotte dall’Europol che, inoltre, ha precisato alcune questioni con un comunicato stampa. “Finché resteranno in vigore le restrizioni di viaggio dovute alla pandemia – si legge nel comunicato – è molto probabile che i criminali coglieranno l’opportunità di produrre e vendere certificati falsi”. Si parla di certificati falsi che sfruttano mezzi tecnologici di contraffazione di alta qualità.

Arresti in tutta Europa

Nel frattempo in diverse zone fioccano gli arresti per la consegna e la vendita di documenti falsi.

Alcune persone sono state fermate in Francia e Gran Bretagna, ma esistono delle chat di gruppo organizzate nei Paesi Bassi e in Spagna.

Lo scorso mese di dicembre nell’aeroporto di Parigi è stata smantellata un’organizzazione dedita alla vendita di certificati falsi: lo smercio avveniva direttamente nello scalo. Poco più di una settimana fa anche un uomo è stato bloccato nell’aeroporto di Luton (Regno Unito). In Spagna, invece, fermato un uomo che vendeva la documentazione in Rete al costo di 40 euro.

La situazione in Gran Bretagna ha provocato una drastica decisione da parte di Boris Johnson. I numeri nel Paese sono veramente preoccupanti.

Nato a Roma nel 1991 e cresciuto a Cosenza, pratica l’attività giornalistica dal 2015. Ama spaziare tra le mille sfaccettature del giornalismo e le tante notizie che arrivano da tutto il mondo. Attualmente collabora con Ottoetrenta.it, MeteoWeek.com e Notizie.it.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Alessandro Artuso

Nato a Roma nel 1991 e cresciuto a Cosenza, pratica l’attività giornalistica dal 2015. Ama spaziare tra le mille sfaccettature del giornalismo e le tante notizie che arrivano da tutto il mondo. Attualmente collabora con Ottoetrenta.it, MeteoWeek.com e Notizie.it.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora