×

Covid, la stretta in GB: multe e carcere per per chi viola le norme

In GB multe salate e carcere fino a 10 anni per chi viola le norme covid: le decisioni di Johnson.

GB multe carcere norme covid

Il Premier britannico Boris Johnson ha decisamente cambiato atteggiamento nei confronti della pandemia da covid-19. A dimostrarlo la decisione di portare il paese in lockdown e di inasprire fortemente le sanzioni nei confronti di coloro che venissero colti a non rispettare le stringenti regole anti contagio.

Ecco dunque che sono state previste multe molto salate, fino a diecimila sterline, e persino pene detentive che potrebbero portare ad una reclusione in carcere fino ad un massimo di 10 anni.

GB, multe e carcere delle norme covid

Il nuovo pacchetto di riforme firmate da Boris Johnson ha il suo focus nell’interruzione della circolazione delle varianti del coronavirus presenti nel mondo e dunque inasprisce le modalità di accesso in Gran Bretagna.

Nello specifico per entrare nel Paese, i viaggiatori internazionali provenienti da nazioni considerate a rischio (sono 33 e l’Italia è al momento esclusa) dovranno rispettare l’obbligo di quarantena negli hotel predisposti dal governo. A carico dei viaggiatori saranno addebitate 1750 sterline per il vitto, l’alloggio, il trasporto e i test che verranno loro garantiti durante il periodo di isolamento. Un disincentivo in pieno regola per evitare che anche i più audaci possano raggiungere la Gran Bretagna.

Nella cosiddetta lista rossa dei Paesi a rischio figurano in particolar modo Stati del Sud America, dell’Africa meridionale, oltre al Portogallo e agli Emirati Arabi Uniti. Nelle misure è inoltre previsto che i passeggeri diretti in Gran Bretagna dovranno sottoscrivere un consenso informato sottoposto loro prima del viaggio dalle compagnie aeree. Qualora dovessero rifiutarsi di farlo verranno immediatamente multati. C’è poi l’esigenza di un tampone negativo antecedente la partenza (almeno 72 ore prima) e, una volta arrivati nelle terra della Regina, i passeggeri dovranno andare in quarantena ed eseguire due tamponi molecolari, dopo 2 e 8 giorni dall’ingresso. Se uno di questi dovesse dare esito positivo sarà obbligatorio un’isolamento ulteriore di 10 giorni.

Chi partirà verso la Gran Bretagna senza aver prima effettuato un tampone verrà multato di 1000 sterline, mentre chi non rispetterà la quarantena in hotel verrà sanzionata con cifre che vanno dalle 5000 alle 1000 sterline.

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.


Contatti:
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Contatti:
Riccardo Castrichini

Nato a Latina nel 1991, è laureato in Economia e Marketing. Dopo un Master al Sole24Ore ha collaborato con TGcom24, IlGiornaleOff e Radio Rock.

Leggi anche

Contents.media
Ultima ora