×

Usa, nonno 97enne viene vaccinato a casa dal nipote infermiere

È sopravvissuto alla Seconda guerra mondiale e adesso, dopo essere stato in quarantena per quasi un anno, ha ricevuto la prima dose del siero.

usa-nonno-vaccinato-nipote-infermiere
usa-nonno-vaccinato-nipote-infermiere

Usa, nonno di 97 anni viene vaccinato a casa dal nipote infermiere grazie a un programma messo in atto dall’ospedale in cui lavora in Massachussetts. L’anziano è un veterano della seconda guerra mondiale.

Usa, nonno vaccinato da nipote infermiere

Era in quarantena da marzo 2020, William Begley, e in questi giorni ha ricevuto la prima dose del vaccino anti-Covid da parte del nipote infermiere. L’anziano signore ha 97 anni, è sopravvissuto alla seconda guerra mondiale, e si è molto emozionato durante la somministrazione della prima dose del siero. Ad ampliare l’emozione anche il fatto che sia stato proprio suo nipote a effettuare l’iniezione, infermiere del South Shore Hospital.

Un importante segnale per incentivare tutta la popolazione a vaccinarsi. Un video da parte dell’azienda ospedaliera li ha immortalati nell’atto della puntura che è avvenuta proprio a casa dell’uomo. Far uscire dall’abitazione l’anziano sarebbe stato troppo complicato e rischioso per la sua incolumità, quindi è stato deciso di portare tutto l’occorrente presso la casa tramite un’unità mobile dell’ospedale.

La somministrazione è durata pochi secondi e l’uomo non si è accorto di nulla. Appena finito ha chiesto al nipote se avesse fatto tutto e che non avesse sentito alcun dolore. “È stato felice che io potessi fare questa cosa per lui – ha affermato David Begley, subito dopo aver vaccina il nonno.

È anche un segnale di speranza per tutti noi che questa cosa prima o poi finirà“.

Adesso William Begley attende la somministrazione anche della seconda dose di vaccino, durante il prossimo mese, e sarà di nuovo suo nipote David a vaccinarlo.

Contents.media
Ultima ora